AFP

L’Italia ospita l’insidiosa Slovacchia a Forlì nella “prima” di Tathiana Garbin

L’Italia ospita l’insidiosa Slovacchia a Forlì nella “prima” di Tathiana Garbin

Il 10/02/2017 alle 08:00Aggiornato Il 10/02/2017 alle 10:17

Dal nostro partner OAsport.it

Ci siamo. Partirà questo week-end l’edizione 2017 della Fed Cup, che vedrà l’Italia affrontare al PalaGalassi di Forlì l’insidiosa Slovacchia, orfana della stella Dominika Cibulkova, ma con una formazione di tutto rispetto, mentre la neo-capitana azzurra Tathiana Garbin schiererà le esperte Sara Errani e Francesca Schiavone, insieme alle giovanissime Martina Trevisan e Jasmine Paolini, entrambe al debutto nel più importante torneo per nazioni del panorama femminile.

Per le azzurre, sarà fondamentale l’apporto della numero 47 del ranking WTA Sara Errani, reduce da una brutta stagione, che rappresenta comunque la freccia più affilata della faretra italiana, e sarà impegnata nei singolari, presumibilmente contro Jana Cepelova e Anna Karolína Schmiedlová. La prima non appare una grandissima minaccia, occupando la 101esima posizione nella classifica mondiale, mentre la seconda si trova a vivere un brutto periodo, dopo essere esplosa nel 2015, quando raggiunse la top-30 internazionale.

Molto importante anche la presenza di Francesca Schiavone, la più esperta del gruppo, che proverà a trasmettere i giusti valori alle più giovani, giocando all’occorrenza sia in singolare, sia in doppio, dove invece le slovacche potranno contare sulla specialista Daniela Hantuchová, quinta forza del ranking nel 2003 e capace di conquistare tutti i tornei degli Slam nel misto.

Spazio dunque al campo, con la vincente della sfida che disputerà lo spareggio mondiale per accedere nel World Group I, la Serie A della Fed Cup.

gianni.lombardi@oasport.it

Video - Lampi di Schiavone a Lussemburgo: intanto è al secondo turno...

01:19
0
0