Getty Images

Thiem fa fuori Nadal in due set, next gen al potere a Roma

Thiem fa fuori Nadal in due set, next gen al potere a Roma

Il 19/05/2017 alle 18:06Aggiornato Il 19/05/2017 alle 18:44

Finisce ai quarti di finale la corsa del "Signore della terra battuta" Rafa Nadal: il classe 1993 austriaco Dominic Thiem lo batte in due set (6-4, 6-3) staccando il pass per la semifinale, dove affronterà il vincitore del match tra Djokovic e Del Potro.

L'aveva già insidiato a Madrid costringendolo a 2 ore e 18 minuti di battaglia per avere la meglio in una finale tirata, quest'oggi nei quarti di finale degli Internazionali d'Italia a Roma ha confezionato il più classico degli upset: Dominic Thiem ha battuto Sua Maestà Rafa Nadal in due set, tutto vero. E non un Rafa Nadal sottotono, intendiamoci: è stato proprio l'austriaco classe 1993 a tirar fuori la partita della vita al Foro Italico regalando al folto pubblico un match che difficilmente dimenticheranno. Grazie al perentorio 6-4, 6-3 inflitto alla leggenda della terra battuta il nativo di Wiener Neudstadt stacca il pass per la semifinale di Roma, dove affronterà il vincitore del quarto tra Juan Martin Del Potro e Novak Djokovic. È il momento degli alfieri della next gen a Roma e dopo l'exploit di Sascha Zverev (di quattro anni più giovane di Dominic!) oggi è stata la volta di Thiem.

SI interrompe dunque la corsa di Rafa Nadal dopo le affermazioni a Montecarlo, Barcellona e Madrid, mentre Thiem è riuscito a imporsi sul record man della terra rossa dopo aver sfiorato l'impresa a Madrid e dopo essere stato battuto piuttosto nettamente a Barcellona. I testa a testa tra i due ora recinato 5-2 Nadal, ma il vento sta cambiando.

In meno di due ore di gioco (un'ora, 51 minuti e 21 secondi per l'esattezza) Thiem ha estromesso infatti con merito il campione di Manacor, collezionando ben 13 punti in più dell'avversario e risultando più incisivo nella conversione delle palle break (50% contro il misero 14% di Rafa); al netto dei numeri, l'austriaco ha aizzato il pubblico romano a suon di passanti con rovescio a una mano e colpi vincenti. Il predestinato è ormai prossima a definitiva maturazione, oltre a essere a questo punto il favorito d'obbligo per il trono romano.

Video - Monte Carlo, dove Nadal fece la sua prima impresa

01:03
0
0