Eurosport

Marat Safin: "Nadal mi ha impressionato più di Federer"

Marat Safin: "Nadal mi ha impressionato più di Federer"
Di Eurosport

Il 28/11/2017 alle 12:29Aggiornato Il 28/11/2017 alle 12:39

Intervistato dai colleghi di Eurosport France, l'ex tennista russo ha detto la sua su questo 2017 e sul tennis in generale. E tra Federer e Nadal, Safin sceglie Rafa: "Rorger ha più estro e tutto gli viene naturale, per questo Rafa mi impressiona: con duro lavoro e fatica colma in maniera incredibile il gap".

In un’intervista concessa ai colleghi di Eurosport Francia, l’ex vincitore di US Open e Australian Open Marat Safin ha detto la sua sulla stagione 2017.

Una stagione che ha vistro contrapposti Federer e Nadal e dove, naturalmente, Safin è stato chiamato a esprimere la sua opinione. Il russo – famoso per il suo talento cristallino ma anche per la scarsa attitudine mostrata in carriera a sviluppare tutto ciò che attorno a quello richiedesse lavoro – sceglie Rafa, evidentemente affascianato dallo spagnolo proprio per le sue caratteristiche.

" Tra Federer e Nadal trovo lo spagnolo più impressionante, lo svizzero ha tantissimo talento, Rafa ha meno estro ma con il duro lavoro e la fatica riesce a far sembrare tutto facile e colmare il gap con Roger, per questo mi impressiona di più come giocatore."

Safin prosegue poi facendo il punto della situazione:

" Dal 2009, anno del mio ritiro, poco è cambiato in termini di classifica, chi era in Top10 c’è ancora, ma il nuovo sta arrivando. Zverev ha un potenziale altissimo, ma è ancora giovane, mentalmente ha ancora da lavorare, credo che però entro due anni potrà ambire alla vetta."

Chiusura dedicata ai due grandi assenti di questa stagione, Djokovic e Murray:

" Penso che Djokovic non tornerà quello di una volta, viene da una situazione difficile non credo che confermerà quello fatto prima. Mentre con il dovuto rispetto, Murray penso sia un gradino sotto Federer e Nadal, che se non avranno infortuni penso potranno dettare legge anche il prossimo anno."
0
0