LaPresse

Francesca Schiavone: "Il Roland Garros? Giocarlo mi rende felicissima e orgogliosa"

Schiavone: "Il Roland Garros? Giocarlo mi rende felicissima e orgogliosa"

Il 20/05/2017 alle 12:41

Dal nostro partner OAsport.it

Non vuol tornare sulla sua esclusione dagli Internazionali d’Italia 2017 Francesca Schiavone, presente al Foro Italico per alcuni eventi legati ai suoi sponsor tecnici. Una Leonessa che in questo 2017 ha emozionato e si è regalata l’ottavo titolo in carriera nel WTA di Bogotà (Colombia) e la finale nel torneo di Rabat (Marocco) sull’amata terra rossa. Risultati che le hanno garantito l’accesso diretto al tabellone principale del Roland Garros 2017, lo Slam più amato dalla lombarda, che la vide trionfante nel 2010.

Giunta al suo ultimo anno agonistico, Francesca ha descritto le sue impressioni ai media:

" Sono ancora molto emozionata. Essere qui a Roma oggi, per salutare le persone che mi hanno seguita è la cosa più bella che potessi fare. A dicembre ho fatto un patto con me stessa per il Roland Garros, una promessa, e adesso ho la bellissima occasione di poterlo giocare, e già questo mi rende felicissima e orgogliosa di quello che sto facendo. Quanto è difficile smettere? Per me tantissimo, ti viene sempre di continuare a farlo. Provo questa sensazione"

La milanese ha dedicato un pensiero poi sulla nascita del figlio di Flavia Pennetta e Fabio Fognini:

" Stanno bene, lei, Fabio e Federico. Sono felicissima per loro. Conosco Flavia da quando lei aveva 16 anni, pensarla mamma mi fa uno strano effetto. Ma lei è responsabile e divertente, una combinazione perfetta"

giandomenico.tiseo@oasport.it

Video - Tennis Sports Lab: ecco come funziona l'occhio di falco

02:58
0
0