Getty Images

Azarenka in lotta per la custodia del figlio: rischia di saltare US Open

Azarenka in lotta per la custodia del figlio: rischia di saltare US Open

Il 11/08/2017 alle 15:35Aggiornato Il 11/08/2017 alle 15:48

Dopo la rottura con il compagno e padre del piccolo Leo, l'ex n°1 del mondo è stata chiamata in causa da McKeague in merito alla custodia del figlio. I forfait di Stanford e Toronto sono legati a questa vicenda, ma ora il sito di gossip americano TMZ rilancia che la bielorussa potrebbe perdere addirittura US Open.

Eurosport Player : Guarda i match LIVE su oltre 12 campi

Guarda Eurosport

La notizia inizialmente è arrivata da un sito israeliano, poi si è scatenato tutto il resto. La storia d’amore tra Viktoria Azarena e Billy McKeague, compagno e padre del piccolo Leo, è giunta al capolinea.

Un indizio che si poteva facilmente intuire dai profili social dei due – quello Instagram di Vika con le foto dei due insieme scompare, mentre quello del diretto interessato addirittura cancellato.

Quel che si sta scatenando però – e che rende la news molto attuale – è la battaglia legale per la custodia del piccolo Leo, diventato centro di una contesa... e del futuro a breve termine sui campi da tennis della rientrante ex numero 1 del mondo.

Dopo la separazione infatti McKeague è andato al tribunale di Beverly Hills, preoccupato dal fatto che Azarenka non voglia più concedergli il piccolo Leo. E dopo un consulto dei giudici è stato ordinato che il bambino venisseri portato a Los Angeles, togliendolo dalle mani della madre. A questo punto Viktoria Azarenka ha deciso di affidarsi a uno dei più famosi avvocati israeliani, Zeev Welner, per cercare di riavere il figlio con sé e da qui è nata la situazione che sta tenendo lontano la bielorussa dai campi da tennis.

I forfait di Stanford e Toronto sono infatti essenzialmente dovuti a questo, così come quello – ribatte proprio in queste ore anche il sito di gossip TMZ – che dovrebbe arrivare anche a US Open, con l’Azarenka in quei giorni costretta davanti a un giudice.

In caso l’ex numero 1 del mondo sia costretta al nuovo forfait, è probabile che Welner possa chiedere un risarcimento danni di dieci milioni di dollari.

Video - Azarenka: "La pausa mi ha fatto bene, ora non vedo l'ora"

00:19
0
0