Atletica, australiana Pearson si ritira a 32 anni: troppi infortuni

Atletica, australiana Pearson si ritira a 32 anni: troppi infortuni

Il 06/08/2019 alle 11:23Aggiornato Il 06/08/2019 alle 12:16

"Il mio corpo ha deciso che è tempo di arrendersi e muoversi in una nuova direzione"

L'australiana Sally Pearson, campionessa olimpica 2012 e campionessa del mondo nel 2011 nei 100 metri ostacoli, ha annunciato il suo ritiro a soli 32 anni, a meno di un anno dall'inizio delle Olimpiadi di Tokyo, a causa di ripetuti infortuni. "Il mio corpo ha deciso che è tempo di arrendersi e muoversi in una nuova direzione", ha scritto l'atleta su Instagram. "Sono orgogliosa di essere sempre stata sulla linea di partenza per vincere. Ma non credo di poterlo fare più". All'inizio di luglio, Pearson aveva subito una tensione al tendine del ginocchio appena tornata da un'indisponibilità di 14 mesi a causa di un infortunio al tendine di Achille. Ma l'intera carriera dell'australiana è stata segnata da numerosi infortuni, come la frattura di un polso nel 2015 durante una caduta al Golden Gala di Roma, che le ha impedito di partecipare due settimane dopo ai Mondiali di Pechino. Le sue speranze per una medaglia alle Olimpiadi di Rio nel 2016, poi, erano state vanificate da un infortunio al tendine del ginocchio.

0
0