Europei corsa campestre: Nadia Battocletti in trionfo tra le under 20

Europei corsa campestre: Nadia Battocletti in trionfo tra le under 20

Il 08/12/2019 alle 12:23Aggiornato Il 08/12/2019 alle 12:42

Dal nostro partner OAsport.it

L’Italia incomincia alla grande gli Europei 2019 di corsa campestre che si disputano oggi a Lisbona (Portogallo). Nadia Battocletti ha infatti vinto la gara riservata alle under 20 ed è riuscita a ripetere l’affermazione dell’anno scorso, l’azzurra si è imposta con una prova autoritaria e di grande personalità. La 19enne trentina è partita positivamente e dopo il primo giro era già al comando insieme a quattro avversarie di primissimo piano: la portoghese Mariana Machado, la svizzera Delia Sclabas, la polacca Zofia Dudek, la slovena Klara Lukan.

Le quattro sfidanti rimangono insieme per 3,5 km, il primo strappo è della lusitana che attacca in discesa ma Battocletti non molla e la tallona: vanno via in due, l’azzurra è visibilmente più forte, affonda il colpo sulla salita conclusiva e trionfa col tempo di 13:58 davanti alla slovena Lukan (14:01) che l’aveva battuta sui 5000 metri agli Europei Under 20 di Boras e a Mariana Machado (14:10). L’Italia festeggia anche la medaglia d’argento nella gara a squadre grazie al tredicesimo posto di Angela Mattevi (14:42) e al quindicesimo posto di Ludovica Cavalli (14:51), a vincere è stata la Gran Bretagna.

Il norvegese Jakob Ingebrigtsen ha invece conquistato il titolo tra gli under 20, quarta affermazione consecutiva del nordico che ha giganteggiato lungo i 6,2 km tagliando il traguardo col tempo di 18:20 distaccanto nettamente il turco Ayetullah Aslanhan (18:58) e l’irlandese Efrem Gidey (19:01). Il miglior italiano è stato Luca Alfieri, 19esimo (19:27). Più indietro Marco Zoldan (34esimo, 19:40), Marco Fontana Granotto (38esimo).

0
0