Getty Images

Kipchoge per l’impresa: correre la Maratona sotto le 2 ore; sabato si scrive la storia su Eurosport

Kipchoge per l’impresa: correre la Maratona sotto le 2 ore; sabato si scrive la storia su Eurosport

Il 11/10/2019 alle 17:42Aggiornato Il 11/10/2019 alle 18:56

Dal nostro partner OAsport.it

Eliud Kipchoge vuole abbattere uno dei muri invalicabili dello sport: correre una Maratona sotto le due ore. Sembra un’impresa folle, un numero ai limiti dell’umano, qualcosa di impossibile. Non per un fuoriclasse del suo calibro che ci proverà sabato 12 ottobre a Vienna, il keniano ci aveva già tentato due anni fa all’Autodromo di Monza fermandosi a 2h00:25 e questa volta è convinto di poter entrare nella leggenda dell’atletica e non solo. Il Campione Olimpico di Rio 2016 si è preparato meticolosamente per questo tentativo previsto nelle prime ore del mattino e sponsorizzato da INEOS.

Attenzione perché qualsiasi tempo uscirà da questa prova non sarà omologato dalla IAFF, Kipchoge potrà infatti beneficiare di addirittura 41 lepri che si alterneranno sul tracciato per aiutare l’africano, non ci sarà dunque una gara vera e propria: la prestazione sarà valida “solo” a fine statistici e scientifici, si farebbe comunque la storia ed è quello che interessa al Campione del Mondo 2003 nonché fresco vincitore della Maratona di Londra. Il 34enne potrà contare sui tre fratelli norvegesi Ingrebrigtsen, su Selemon Barega, su Timothy Toroitich, su Jakob Kiplino, su Bernard Legat, su Paul Chelimo e su altri atleti di punta che si sono prestati per questo tentativo.

Video - #BeatTheRecord: l'impresa di Eliud Kipchoge alla Maratona di Berlino 2018

01:24
0
0