Getty Images

La Giamaica domina la 4×100 femminile con una grande Fraser-Pryce, l'Italia chiude 7a

La Giamaica domina la 4×100 femminile con una grande Fraser-Pryce, l'Italia chiude 7a

Il 05/10/2019 alle 21:45Aggiornato Il 06/10/2019 alle 16:31

Oro senza storie alla squadra giamaicana che vince la 4x100 femminile con Natalliah Whyte, Shelly-Ann Fraser-Pryce, Jonielle Smith, Shericka Jackson. L'Italia si difende e chiude al 7° posto.

Per l’Italia era già stata una vera e propria impresa quella di arrivare nella finale dei Mondiali di atletica leggera 2019 nella 4×100 femminile, ma nella gara della serata le ragazze azzurre si sono piazzate al 7° posto. Johanelis Herrera Abreu ha aperto in maniera discreta la staffetta, troppo lungo, però, il cambio con Gloria Hooper. Nonostante ciò l’azzurra lotta come una leonessa, passando il testimone ad Anna Bongiorni la quale, senza commettere particolari errori, ha lanciato Irene Siragusa, che ha portato le azzurre al 7° posto. Per l’Italia un buon crono in 42.98.

Oro alla Giamaica

L’oro è andato alla Giamaica, che non ha sbagliato nulla. Le quattro staffettiste (Natalliah Whyte, Shelly-Ann Fraser-Pryce, Jonielle Smith, Shericka Jackson) hanno chiuso con uno stratosferico 41.44. La vittoria non è mai stata in dubbio, con Fraser-Pryce che ha creato quel break che le avversarie non sono più riuscite a chiudere.

USA delusione

Un po’ a sorpresa le statunitensi sono arrivate terze, superate dalle britanniche. Per gli USA 42.10, mentre la Gran Bretagna ha fatto registrare un buonissimo 41.85. A seguire la Svizzera (42.18), la Germania (42.48), Trinidad & Tobago (42.71), l’Italia (42.98) appunto, mentre sono state squalificate le cinesi.

Video - Bekele stratosferico: 2h 01' 41'' nella maratona di Berlino, a soli due secondi dal record mondiale

00:59
0
0