Getty Images

Stefano Sottile, che volo: a 2.33 piazza la miglior misura stagionale al mondo nel salto in alto!

Stefano Sottile, che volo: a 2.33 piazza la miglior misura stagionale al mondo nel salto in alto!

Il 28/07/2019 alle 22:53Aggiornato Il 28/07/2019 alle 22:54

Dal nostro partner OAsport.it

Arriva dalla pedana del salto in alto il primo acuto degli Assoluti 2019 di atletica leggera. Al termine di una gara letteralmente dominata, complice l’assenza di Gianmarco Tamberi, Stefano Sottile si aggiudica il titolo italiano con la sensazionale misura di 2.33 migliorando il proprio primato personale (2.30) e soprattutto firmando la miglior prestazione mondiale stagionale (raggiungendo la coppia russa formata da Ilya Ivanyuk e Mikhail Akimenko).

Il 21enne di Borgosesia si inserisce al secondo posto nelle graduatorie azzurre all’aperto alle spalle dello stesso Tamberi (2.39) e alla pari con Marcello Benvenuti e Marco Fassinotti. L’atleta delle Fiamme Azzurre realizza anche il primato nazionale U23, migliorando il 2.31 realizzato dal marchigiano proprio a Bressanone nel 2012.

La finale del nuovo campione italiano è cominciata a 2.11, misura alla quale si sono invece fermati Manuel Lando e Eugenio Meloni, rispettivamente secondo e terzo classificato. Sottile ha superato al primo tentativo anche 2.14, proseguendo con un paio di sbavature fino a 2.28 e realizzando al terzo tentativo l’eccezionale 2.33. Non contento il giovane piemontese ha dato anche l’assalto a 2.36, effettuando un unico tentativo ma andando molto vicino ad un risultato ancora più straordinario. Margini di miglioramento da esplorare dunque per la nuova promessa dell’atletica azzurra, qualificatosi naturalmente grazie alla prestazione ai prossimi Mondiali di Doha in programma a fine settembre.

Video - Gimbo Tamberi supera i 2.32! Ecco il salto che gli vale l'oro

00:54
0
0