Getty Images

Tamberi: "Voglio giocarmela ai Mondiali, ma nella mia testa c'è Tokyo 2020"

Tamberi: "Voglio giocarmela ai Mondiali, ma nella mia testa c'è Tokyo 2020"

Il 22/08/2019 alle 12:30Aggiornato Il 22/08/2019 alle 12:32

Dal nostro partner OAsport.it

Gianmarco Tamberi ha accusato un problema al polpaccio sinistro che gli impedirà di prendere parte alla tappa di Parigi della Diamond League: il marchigiano ha rilasciato un’intervista al “Corriere dello Sport” nella quale ha parlato della tabella di marcia che affronterà verso i Mondiali di Doha.

L’azzurro salterà ogni altro appuntamento:

" Non è un infortunio, lo chiamerei un campanello d’allarme suonato qualche giorno fa. Abbiamo provato a gestirlo ma alla fine è meglio non rischiare. E penso che non andrò neanche a Berlino all’inizio di settembre. Salterò direttamente a Doha, al Mondiale"

Anche la rassegna iridata è stata a rischio:

" Per un attimo ho pensato che sarei potuto non andare: il Mondiale a ottobre fa già parte della stagione olimpica. Concentrare tutte le energie, anche fisiche, su Tokyo, poteva essere una strada, ma non posso stare ancora a guardare, non me lo perdonerei mai. Se, come credo, le misure da podio saranno accessibili, io voglio giocarmela"

L’obiettivo finale però è sempre Tokyo 2020:

" Per me sono tutte tappe di passaggio verso l’Olimpiade. Rio da spettatore è stato un calvario, ma se il prezzo da pagare per arrivare al top nel 2020 è questo, sono felice di pagarlo. Nella mia testa c’è il Giappone più di ogni altra cosa. In una specialità come il salto in alto, così traumatica, qualche acciacco è la norma"

roberto.santangelo@oasport.it

Video - Gimbo Tamberi supera i 2.32! Ecco il salto che gli vale l'oro

00:54
0
0