Getty Images

Tortu: "A Madrid un’occasione importante. Per gli Europei dovrò decidere tra 100 e 200"

Tortu: "A Madrid un’occasione importante. Per gli Europei dovrò decidere tra 100 e 200"

Il 14/06/2018 alle 11:01

Dal nostro partner OAsport.it

Qualche giorno di pausa per Filippo Tortu dopo il Golden Gala, per dedicarsi anche allo studio e alla patente: “Dopo la serata all’Olimpico, sembrava avere addosso uno zaino: non andava avanti. Ora si è liberato della zavorra ed è tornato consapevole di quello che può fare” dice papà Salvino a Tuttosport. Ora però si torna a far sul serio: tantissimi appuntamenti in calendario per andare verso gli Europei di Berlino.

Venerdì 22 giugno si vola in Spagna, sulla pista in altura (700 metri sopra il livello del mare) di Madrid: in terra iberica si può centrare davvero il risultato grosso nei 100 metri. Filippo ci spera, ma ovviamente non si sbilancia: il sotto 10” può davvero giungere nella Capitale spagnola.

" Sto bene, molto bene. E sento che Madrid può essere un’occasione importante su un rettilineo che in passato ha dato riscontri importanti"

Ci sono ancora dubbi però su cosa concentrarsi in vista dell’appuntamento più importante di questo 2018, gli Europei. “A Montecarlo il 20 luglio correrò i 200. Per Berlino non abbiamo ancora preso una decisione e credo lo faremo solo negli ultimi giorni. In questo momento sono più orientato sui 100, ma anche i 200 possono offrire opportunità da podio”.

Video - Filippo Tortu, l'agonista indomito che sta riscrivendo la storia della velocità italiana

01:31
0
0