Getty Images

Arbitraggio a favore del Panathinaikos, l'Olympiacos abbandona il campo all'intervallo del derby

Arbitraggio a favore del Panathinaikos, l'Olympiacos abbandona il campo all'intervallo del derby

Il 13/02/2019 alle 22:24Aggiornato Il 13/02/2019 alle 22:41

A causa di presunti torti arbitrali subiti i giocatori dell'Olympiacos non si presentano nel secondo tempo della semifinale di Grecia in casa del Panathinaikos e perdono la gara a tavolino. Il presidente del "Pana" lascia un paio di mutandine da donne sulla panchina avversaria in segno di scherno e provocazione.

Clamoroso, davvero clamoroso, quanto successo nell’infuocato derby di Atene in Coppa di Grecia tra i padroni di casa del Panathinaikos e gli acerrimi rivali dell’Olympiacos. Gli ospiti, in svantaggio 40-25 all’intervallo, non si sono presentati sul parquet nel secondo tempo in segno di protesta per alcune decisioni arbitrali a loro detta sfavorevoli. Il Panathinaikos ha così vinto a tavolino una semifinale di Coppa che, siamo sicuri, farà discutere a lungo.

" Siamo disgustati. È tutta una farsa e non possiamo farne parte. Non possiamo più sopportare tutto ciò e le autorità sportive dovrebbero fare qualcosa"

Ha dichiarato Christos Stavropoulos, GM del team del Pireo, in una breve intervista televisiva, per giustificare la singolare decisione dell'Olympiacos.

" Era qualcosa di già programmato. Probabilmente non riescono a pagare i giocatori e ora puntano il dito contro gli arbitri. Forse la famiglia Aggelopoulos vuole lasciare la società, quindi scarica la colpa su di noi e sugli arbitri. È inaccettabile: si perde o si vince sul campo"

Ha quindi replicato duramente Dimitris Giannakopoulos, proprietario del Panathinaikos, che a partita conclusa ha provocatoriamente sistemato un paio di slip da donna sulla panchina avversaria.

Sulla questione è intervenuto anche l’allenatore del “Pana” Rick Pitino, due volte campione NCAA e con una lunga militanza alle spalle in NBA. Non abbastanza lunga, a quanto pare, dato che una cosa del genere l'esperto e illustre coach non l'ha mai vista su un campo da basket.

" Non voglio che succedano cose del genere. Comprendo la rivalità e ho rispetto per i giocatori dell’Olympiacos e l’allenatore, ma bisogna anche avere rispetto per il gioco. Non viene trasmesso un bel messaggio"

Al di là delle rispettive posizioni, sicuramente questa sera nella capitale greca è stata vergata una bruttissima pagina di pallacanestro.

Video - La Giornata Tipo racconta... L'infuocato derby di Atene tra Panathinaikos e Olympiacos

03:12
0
0