Basket femminile, le convocate dell'Italia per il raduno pre Europei

Basket femminile, le convocate dell'Italia per il raduno pre Europei

Il 15/05/2019 alle 15:21Aggiornato Il 15/05/2019 alle 17:36

Dal nostro partner OAsport.it

Sono state diramate poco fa dal settore agonistico della FIP le convocazioni per quel che riguarda il raduno della Nazionale di basket femminile che porterà verso gli Europei di Serbia e Lettonia, dal 27 giugno al 7 luglio.

Questi i nominativi delle atlete scelte da coach Marco Crespi, che raggiungeranno Treviso il 23 maggio e dalle quali usciranno le 12 che prenderanno parte alla rassegna continentale:

3 Nicole Romeo (’89, 1.66, Playmaker, Passalacqua Ragusa)

5 Gaia Gorini (’92, 1.81, Playmaker, Umana Reyer Venezia)

7 Giorgia Sottana (’88, 1.75, Guardia, Fenerbahce, Turchia)

8 Valeria De Pretto (’91, 1.85, Ala, Umana Reyer Venezia)

9 Cecilia Zandalasini (’96, 1.85, Ala, Fenerbahce, Turchia)

10 Francesca Dotto (’93, 1.70, Playmaker, Famila Schio)

12 Laura Spreafico (’91, 1.81, Guardia, Elcos Broni)

14 Martina Crippa (’89, 1.78, Guardia, Famila Schio)

15 Caterina Dotto (’93, 1.70, Playmaker, San Martino di Lupari)

18 Jasmine Keys (’97, 1.90, Ala, Fila San Martino di Lupari)

19 Lorela Cubaj (’99, 1.93, Centro, Georgia Tech University)

20 Elisa Ercoli (’95, 1.90, Centro, Allianz Geas Sesto Giovanni)

21 Giuditta Nicolodi (’95, 1.85, Ala, Allianz Geas Sesto San Giovanni)

22 Kathrin Ress (’85, 1.92, Centro, Itas Bolzano)

23 Sabrina Cinili (’89, 1.91, Ala, Passalacqua Ragusa)

33 Olbis Andre Futo (’98, 1.86, Centro, Famila Schio)

41 Elisa Penna (’95, 1.91, Ala, Wake Forest University, USA)

Riserve a casa:

Beatrice Attura (’94, 1.70, Playmaker, Herner, Germania)

Alexandra Ciabattoni (’94, 1.83, Ala, Umana Reyer Venezia)

Veronica Dell’Olio (’93, 1.85, Ala, Alpo Villafranca)

Martina Fassina (’99, 1.83, Guardia, Famila Schio)

Martina Kacerik (’96, 1.80, Guardia, Umana Reyer Venezia)

Giulia Natali (’02, 1.76, Guardia, Meccanica Nova Vigarano)

Ilaria Panzera (’02, 1.78, Guardia, Allianz Geas Sesto San Giovanni)

Valeria Trucco (’99, 1.92, Ala, Iren Fixi Torino)

Quasi tutti i nomi sono, in buona sostanza, quelli che si potevano facilmente prevedere quando si è svolto il primo raduno, nel quale non si disponeva delle giocatrici di Schio e Ragusa, impegnate nella finale scudetto, e nemmeno di Cecilia Zandalasini, rimasta in Turchia per gli impegni con il Fenerbahce. Crespi decide di testare Caterina Dotto, che ha perso per infortunio quasi tutta la stagione, e rilancia le quotazioni azzurre di Laura Spreafico, che invece ha vissuto un’ottima annata a Broni, in cui tutti i pezzi del suo puzzle sono ritornati al loro posto. Nel ruolo di centro, dietro allo scontato duo Andrè-Ress e alla prevedibile Ercoli, fa piacere vedere l’ingresso di Lorela Cubaj, classe ’99 che ha un ottimo futuro davanti.

Le azzurre sosterranno due settimane di allenamenti alla Ghirada, per poi prender parte a otto incontri in Italia e fuori: si parte con l’Ucraina il 31 maggio a Pordenone e il giorno successivo a Ponzano Veneto, poi ci sarà la trasferta a Saragozza (9-10 giugno) per un torneo con Belgio, Francia e Spagna; il 14 e 15 dello stesso mese doppia sfida con la Bielorussia a Broni e a Parma, per poi chiudere il 21 e 22 contro il Belgio a Wevelgem e a Kortrijk. Il 25 ci sarà il trasferimento a Belgrado e poi a Nis, dove l’Italia giocherà nel girone C con Turchia, Ungheria e Slovenia.

federico.rossini@oasport.it