LaPresse

Brindisi ko contro il Neptunas Klaipeda nell'esordio in Champions League

Brindisi ko contro il Neptunas Klaipeda nell'esordio in Champions League

Il 15/10/2019 alle 19:29Aggiornato Il 15/10/2019 alle 22:27

Esordio negativo per l'Happy Casa nella Basketball Champions League. Sul parquet del Neptunas Klaipeda, la formazione di coach Vitucci parte bene, ma alla lunga paga una disattenta fase difensiva e l'incapacità di contenere le sfuriate di un sontuoso Deividas Gailius (23 punti, 7 rimbalzi e 7 assist).

Neptunas Klaipeda - Happy Casa Brindisi 81 - 71

Coach Vitucci decide di schierare un quintetto iniziale che non prevede né Adrian Banks, né John Brown e inizialmente la scelta sembra non pagare, viste le difficoltà difensive nel contenere le penetrazioni 1vs1 degli avversari. Bogdan Radosavljevic non fa però rimpiangere Brown a livello offensivo, iniziando un clinic bellissimo sull’utilizzo del piede perno e segnando 6 punti in meno di metà quarto (13-12). In una prima frazione non certo all’insegna delle difese, Kelvin Martin regala una windmill dunk da contest delle schiacciate, mentre Banks realizza la tripla che brucia la sirena del quarto e permette agli ospiti di chiudere avanti (24-26) dopo 10’ di gara. L’Happy Casa fatica a trovare la via del canestro per circa 3’ minuti nel 2° quarto, ma il Neptunas non ne approfitta e, anzi, subisce un break ospite di 0-5 che proietta Brindisi al +4 (27-31). Deividas Gailius si carica sulle spalle tutto l’attacco dei padroni di casa ed è assoluto protagonista nel contro-parziale di 6-0 con cui costringe anche coach Vitucci a chiamare timeout per riordinare le idee dei suoi e far esordire sul parquet lituano anche Brown. Le difficoltà dell’Happy Casa maturano soprattutto nell’attaccare la difesa a zona avversaria e nel contenere il gioco in post-basso spalle a canestro dei lunghi lituani. Il dominio a rimbalzo del Neptunas (26-13 il computo delle carambole a metà gara) fa la differenza anche in chiusura di 1° tempo, con il solito Gailius a bruciare la sirena per la penetrazione che vale il +7 (43-36).

Video - Kelvin Martin esordisce in Champions League con una stupenda windmill dunk

00:44

La formazione di coach Rinkevicius comincia la ripresa come aveva terminato la prima metà di gara, trovando un break di 4-0 cui risponde però subito Brown. Brindisi costruisce ottime triple ma è molto sfortunata perché non ne vede entrare manco una; ci pensa allora Brown a dominare a rimbalzo offensivo, regalando extra possessi che fruttano punti e il provvisorio -5 (51-46) a metà 3° quarto. Simas Galdikas continua a macinare azioni in post-basso e conseguenti canestri, ma Luca Campogrande, con un gioco da 4 punti, impedisce ai padroni di casa di scappare definitivamente via (62-54). Il Neptunas esaurisce il bonus falli dopo nemmeno 3’ dall’inizio dell’ultima frazione di gioco, ma è ancora una bomba di Campogrande a riaprire la contesa (65-61), costringendo gli avversari al timeout. Gailius tiene in vita l’attacco dei padroni di casa, mentre Campogrande si prende tutta la scena con tiri da 3 punti e tante ottime letture in fase difensiva. L’Happy Casa rientra così più volte sul provvisorio -2, ma nel finale non riesce a concretizzare le occasioni disponibili per ribaltare il punteggio. Gytis Masiulis sbaglia 2 dei 4 liberi a disposizione in una fase concitata della sfida e tocca allora a Gailius, indiscusso MVP della sfida (23 punti, 7 rimbalzi e 7 assist), chiudere il match con l’ennesimo canestro della sua serata. La squadra di coach Vitucci non riesce a replicare la prova balistica di 2 giorni fa (al Forum contro Milano), chiudendo col 24% da 3 e patendo molto anche a rimbalzo. Banks miglior realizzatore tra le file degli ospiti con 11 punti.

Il tabellino

  • Neptunas Klaipeda: Einikis n.e., Janavicius 13, Sedekerskis 5, Delininkaitis 4, Dorsey 2, Slavinskas, Olisevicius 3, Galdikas 10, Masiulis 10, Jogela 7, Gailius 23, Williamson 4. All. Rinkevicius.
  • Happy Casa Brindisi: Banks 11, Brown 4, Martin 7, Radosavljevic 6, Zanelli 3, Iannuzzi 6, Gaspardo 5, Campogrande 10, Thompson 10, Cattapan n.e., Stone 9, Ikangi. All. Vitucci.

Video - Highlights: Neptunas Klaipeda - Happy Casa Brindisi 81 - 71

02:50
0
0