Imago

Sassari non si ferma più! Rimonta da -15 e successo, il 4° consecutivo, anche contro l'UNET Holon

Sassari non si ferma più! Rimonta da -15 e successo, il 4° consecutivo, anche contro l'UNET Holon

Il 19/11/2019 alle 20:18Aggiornato Il 19/11/2019 alle 23:35

Altra grande prova corale del Banco di Sardegna di coach Pozzecco, che rimonta dal -15 con le grandi prove di Jerrells, Spissu e Pierre, ma anche con la solida doppia-doppia (10 punti e altrettanti rimbalzi) di McLean. Per Sassari continua la tradizione favorevole contro la formazione israeliana (5 successi in altrettanti confronti) e arriva la quarta vittoria consecutiva nella BCL.

UNET Holon - Banco di Sardegna Sassari 92-94

Non si ferma più la corsa di Sassari nella Basketball Champions League. La squadra di coach Pozzecco mantiene una tradizione favorevole contro l’UNET Holon, battendolo per la quinta volta consecutiva, e conquista il 4° successo consecutivo nella competizione europea. Il Banco di Sardegna si affida subito ai movimenti spalle a canestro di Miro Bilan e alle transizioni veloci in attacco, ma dopo 6’ di gara perde provvisoriamente Marco Spissu per 2 falli personali prematuri (15-11). L’UNET sfrutta soprattutto le bombe di T.J. Cline (8 punti nel 1° quarto) e la versatilità offensiva di Marcus Foster, ma Curtis Jerrells con 2 triple in fila e il solito lavoro di Dwayne Evans dal post permettono alla squadra di coach Pozzecco di rimanere incollata agli avversari anche al 10’ di gioco (26-25). La fase di possesso dei padroni di casa non produce punti per i primi 3’ del 2° quarto, complici troppi turnovers ed errori al tiro, ma Sassari non ne approfitta neanche in minima parte, sprecando peraltro i molti extra-possessi garantiti dal gran lavoro a rimbalzo offensivo dei lunghi. Guy Pnini piazza 2 triple in successione e poi, scippando palla a Jerrells, lancia il contropiede che Foster concretizza per completare il parziale di 8-0 e costringere la panchina biancoverde al timeout (36-31). Il break dei padroni di casa aumenta grazie a un’altra bomba di Pnini, ma Bilan ritorna a essere go-to-guy e a fare a fette la difesa avversaria (39-39 al 18’). Nel momento in cui Sassari sembra poter rimettere la testa avanti, Foster piazza un incredibile 3/3 dalla lunga distanza in meno di 1’, riportando così avanti Holon (50-41) e toccando quota 18 punti a metà gara.

Video - "Voglio vincere questa c***o di partita"! Pozzecco carica Sassari a modo suo nel timeout

00:54

Malachi Richardson comincia la ripresa con 7 punti consecutivi e trascina l’UNET al massimo vantaggio (+13) sul 57-44. Gli ospiti sbagliano fin troppe triple aperte e con tanto spazio, eccezion fatta per quella di Dyshawn Pierre, e nei primi 4’ del 2° tempo realizzano solamente 3 punti. Un timeout infuocato di coach Pozzecco sveglia il Banco di Sardegna, ma è ancora Pierre a calarsi nel ruolo di all-around player, realizzando non solo 2 bombe di fondamentale importanza, ma lavorando anche molto bene a rimbalzo e in fase difensiva. Sono le triple di Spissu e Jerrells a rilanciare ulteriormente gli ospiti e a chiudere il 3° quarto (68-64). Pnini inaugura l’ultimo periodo con un’altra serie terrificante di triple (2/2) dalla lunghissima distanza, ma il quintetto con 3 playmaker – Gentile, Jerrells e Spissu – paga molti dividendi e mantiene a contatto Sassari (80-78 al 36’ di gioco). Spissu è protagonista nel break di 0-6 ma il potenziale gioco da 4 punti che Jerrells regala a Pnini sembra spezzare ulteriormente le resistenze dei biancoverdi a 100 secondi dal termine (86-84). Lo stesso Jerrells ne mette però 5 in fila, compresa la bomba che ribalta il punteggio, suggellando la rimonta e dando ai suoi il 4° successo consecutivo nella BCL. 6 giocatori in doppia cifra per punti realizzati tra le file della Dinamo (top scorer Pierre con 23, cui aggiunge anche 10 rimbalzi), doppia-doppia per Jamel McLean (10 punti e altrettanti rimbalzi) e solite grandi prove di Spissu (15 punti e 7 assist, con 4/5 da 3) e di Jerrells (15 punti con 4/7 da oltre l’arco dei 6.75).

Video - Curtis Jerrells con la tripla che spacca la partita contro l'UNET Holon

00:45

Il tabellino

  • UNET Holon: Caupain 9, Williams 15, Howell 2, Cline 8, Thompson, Simhon 2, Pnini 20, Moraidi n.e., Harrush n.e., Foster 23, Richardson 13, Sasson n.e.. All. Drucker.
  • Banco di Sardegna Sassari: Spissu 15, McLean 10, Bilan 10, Bucarelli, Devecchi, Sorokas 2, Evans 15, Magro n.e., Pierre 23, Gentile 2, Vitali 2, Jerrells 15. All. Pozzecco.

Il Banco di Sardegna tornerà in campo in BCL martedì 3 dicembre per il 7° turno, nella sfida del PalaSerradimigni contro la formazione spagnola del BAXI Manresa. La partita sarà trasmessa in LIVE e On-demand su Eurosport Player dalle ore 20:20.

Video - Highlights: UNET Holon-Banco di Sardegna Sassari 92-94

02:58
0
0