Imago

Chappell è inarrestabile, Venezia interrompe il momento d'oro di Brescia

Chappell è inarrestabile, Venezia interrompe il momento d'oro di Brescia

Il 14/01/2020 alle 22:00Aggiornato Il 15/01/2020 alle 01:19

L'Umana Reyer Venezia ritrova la vittoria in EuroCup, trascinata soprattutto da Jeremy Chappell (19 punti) e da un'altra ottima prova di Andrea De Nicolao. Si stoppa invece la striscia di successi consecutivi della Germani Brescia, che al Taliercio segna solamente 22 punti nel 1° tempo e paga molto percentuali al tiro scarse fino al 35' (2/18 da 3 di squadra al termine della sfida).

Umana Reyer Venezia - Germani Basket Brescia 68-60

Ritorna al successo in EuroCup l’Umana Reyer Venezia, interrompendo peraltro il momento d’oro della Germani Basket Brescia (che in Europa aveva una striscia aperta di 3 vittorie consecutive). Cominciano meglio i padroni di casa, trascinati soprattutto dalle giocate di Jeremy Chappell (10 punti nel 1° quarto) e da un’ottima selezione nelle scelte offensive. Brescia paga un po’ di confusione in fase di possesso e sbaglia 5 bombe consecutive, scivolando così a -11 (17-6) a 2’ dalla fine della frazione iniziale. Ojar Silins sblocca la formazione di coach Esposito da oltre l’arco dei 6.75 e corona un break di 0-5, ma è soprattutto Andrea Zerini a caricarsi sulle spalle un attacco che segna 13 punti nel quarto (e si conferma peggior attacco dell’EuroCup, unica formazione a non andare oltre i 70 punti di media). Gasper Vidmar fa la voce grossa a rimbalzo offensivo, ma l’Umana Reyer non riesce a tramutare in punti gli extra-possessi a disposizione, subendo invece un altro break (0-5) che costringe coach De Raffaele al timeout dopo 2’ di 2° periodo. Venezia forza qualche turnovers di troppo e non segna fino al 14’, quando Michael Bramos si costruisce una gran tripla dal palleggio e interrompe il parziale avversario. Le triple permettono agli oro-granata di allungare nuovamente, ma è la schiacciata di Mitchell Watt a mettere il punto esclamativo e a rilanciarli sul +11 (33-22) a metà partita.

Video - Awudu Abass brutalizza i ferri del Taliercio con due schiacciate devastanti

01:09

Chappell riprende a martellare canestri in apertura di ripresa, ma sono le giocate di Austin Daye e Watt a lanciare l’Umana Reyer sul +18 (46-28) a metà 3° quarto. Coach Esposito ricorre al timeout, viste le evidenti difficoltà difensive della sua squadra, ma Watt continua a essere un rebus irrisolvibile per i biancoblu. La Germani sfrutta però bene i molti viaggi in lunetta che la difesa avversaria le concede (ben 11 i liberi a disposizione degli ospiti nel 3° quarto), ma non può evitare di chiudere sul -16 (54-38) al 30’ di gioco, complice soprattutto la pessima percentuale dal campo (11/37). Zerini – sicuramente il migliore tra le file di Brescia – è protagonista unico di un break di 0-5, dando così un senso agli ultimi 7’ di gara. Awudu Abass piazza 2 schiacciate in fila e cerca di ridare verve all’attacco biancoblu, trascinando Brescia al nuovo -10 (64-54) a 3’ dal termine dei tempi regolamentari. Andrea De Nicolao corona l’ennesima ottima prova stagionale col canestro che suggella il successo oro-granata e rende inutili le successive sfuriate avversarie, firmate ancora da Abass. Chappell (19 punti) si prende la palma di MVP, ma buone prove anche di Watt (15 punti e 6 rimbalzi) e di Bramos (11 punti, di cui 8 nel 2° quarto in un parziale che sarebbe risultato alla fine determinante). Per Brescia 13 punti di Zerini e 12 di Abass, ma anche un 2/18 da 3 di squadra.

Il tabellino

  • Umana Reyer Venezia: Udanoh 2, Stone 5, Bramos 11, Tonut, Daye 4, De Nicolao 8, Filloy, Vidmar 4, Chappell 19, Mazzola, Pellegrino n.e., Watt 15. All. De Raffaele.
  • Germani Basket Brescia: Zerini 13, Warner 5, Abass 12, Cain 4, Vitali, Laquintana 1, Lansdowne 11, Silins 6, Guariglia, Horton n.e., Moss 3, Sacchetti 5. All. Esposito.

L'Umana Reyer Venezia tornerà in campo in EuroCup martedì 21 gennaio, per la trasferta in terra greca contro il Promitheas Patrasso (palla a due ore 18:15). La Germani Basket Brescia ospiterà invece al PalaLeonessa i tedeschi dell'Ewe Baskets Oldenburg (palla a due ore 20:30).

Video - Highlights: Umana Reyer Venezia-Germani Basket Brescia 68-60

03:42
0
0