Getty Images

Colpo del Panathinaikos a Mosca, il Fenerbahce rimonta il Barcellona, tutto facile per il Baskonia

Colpo del Panathinaikos a Mosca, il Fenerbahce rimonta il Barcellona, tutto facile per il Baskonia

Il 15/03/2019 alle 22:23Aggiornato Il 15/03/2019 alle 23:00

I greci battono a domicilio il CSKA con una prodezza di Calathes sulla sirena; a Istanbul gli azzurri Melli e Datome aiutano Sloukas nel successo del Fener sul Barcellona; a Vitoria il Kirolbet, anche senza Shengelia e Jannings, ribalta il Buducnost.

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

CSKA Mosca-Panathinaikos OPAP 77-78

Incredibile colpo esterno del Panathinaikos che vince a Mosca col CSKA, centra il quarto successo in fila e resta in piena corsa per un posto nei playoff. Decisiva la clamorosa tripla di tabella a fil di sirena di Nick Calathes, lasciato solo dalla difesa ma bravo e fortunato a trovare il bersaglio da quasi 9 metri. La sfida è equilibrata, coi russi avanti 20-18 nel primo periodo anche senza De Colo, infortunato al piede. Nel secondo quarto i moscoviti vanno a +8 con le triple di Rodriguez e Higgins (41-33) e si va al riposo lungo sul 41-35. La gara sembra in pugno per il CSKA ma sul finire del terzo quarto il Panathinaikos rimonta e sorpassa con Keith Langford (57-58). L'ultimo quarto è una battaglia, poi il CSKA prova a scappare sul 74-67 ma la squadra di Pitino non ci sta, impatta con una tripla di Thomas e poi negli ultimi secondi, sul -2, trova il clamoroso jolly di Calathes che vale la vittoria! Al CSKA, che tira 8 su 16 da tre e 21 su 23 ai liberi, non bastano i 23 punti di Rodriguez e i 14 di Higgins; il Pana si gode invece i 12 di Thomas e gli 11 a testa di Gist e Calathes (con 9 assist).

Video - Tripla di tabella a fil di sirena di Calathes! Il Panathinaikos sbanca Mosca

00:46

Video - Highlights: CSKA Mosca-Panathinaikos OPAP 77-78

02:10

Fenerbahce Beko-Barcellona Lassa 88-82

Il Fenerbahce non brilla ma vince in rimonta contro il Barcellona e riscatta il ko di Madrid! Per i blaugrana, che restano senza coach Pesic dopo appena un minuto, espulso, si tratta del secondo stop consecutivo che di conseguenza spegne quasi definitivamente le speranze di arrivare al quarto posto. La gara vede partire meglio il Barcellona che chiude il primo periodo a +7 e poi nel secondo quarto resiste al ritorno del Fener: all'intervallo è vantaggio 38-37 per i catalani. Nella ripresa i blaugrana volano fino a +13 con Claver e le triple di Singleton ma i turchi rispondono e con due triple di Datome e i canestri di Sloukas restano in scia. Il -9 del 30' viene cancellato dal solito Sloukas che mette la bomba del 77-77 a 2'29" dalla fine; lì Melli stoppa Heurtel, poi sul capovolgimento di fronte ancora Sloukas segna il canestro del sorpasso. Il finale è teso e nervoso, poi ci pensa Mahmutoglu a chiudere i conti con la bomba dall'angolo del +6 a 22" dalla sirena conclusiva. Favolosa gara di Sloukas da 22 punti e 11 assist, molto bene Muhammad, 19, in doppia cifra anche Melli, 13 punti, e Datome, 11. Nel Barcellona sugli scudi Blazic, 15 punti.

Video - La gara di coach Pesic finisce subito: espulso dopo un minuto di Fenerbahce-Barcellona

01:09

Video - Melli stoppa, Sloukas e Mahmutoglu segnano: il Fenerbahce ribalta il Barcelona!

01:02

Video - Highlights: Fenerbahce Beko-Barcellona Lassa 88-82

02:16

Kirolbet Baskonia-Buducnost VOLI 82-62

Tutto facile per il Baskonia che supera il Buducnost e difende il suo sesto posto in classifica. Terzo successo in fila per i baschi mentre i montenegrini sono costretti ad incassare il sesto stop filato. Il Kirolbet, già senza Shengelia, deve fare a meno per 6 settimane anche di Matt Janning ma l'avvio di gara è buono e chiude il primo periodo a +8 in virtù dei canestri di Hilliard. Nel secondo quarto il Baskonia vola a +11 ma gli ospiti, aggrappati a Bitadze e Gordic, accorciano il margine si va all'intervallo sul punteggio di 39-34. Nel terzo quarto il Buducnost ritorna a -4 ma lì arriva la replica del Kirolbet: gioco da 4 punti di Hilliard, triple di Shields e Jones, e padroni di casa a +17 (64-47). E' l'allungo decisivo, nel quarto periodo il vantaggio supera i 20 punti e la squadra di Perasovic archivia un'altra vittoria importante. Bene Garino e Huertas, 16 e 13 punti; nel Buducnost il top scorer è Norris Cole, 17 punti.

Video - Highlights: Kirolbet Baskonia-Buducnost VOLI 82-62

02:12

Video - Run'n'Gun: La fatica nel basket, quanto e come si allenano i professionisti della palla a spicchi

15:00
0
0