Imago

Flop CSKA, ko in casa col Maccabi! Successi casalinghi per Baskonia, Barcellona e Buducnost

Flop CSKA, ko in casa col Maccabi! Successi casalinghi per Baskonia, Barcellona e Buducnost

Il 11/01/2019 alle 22:56Aggiornato Il 12/01/2019 alle 01:34

Gli israeliani vincono a Mosca col CSKA per la prima volta dal 2004, l'ex Avellino Norris Cole firma la vittoria in volata del Buducnost col Darussafaka, il Kirolbet ha vita facile con Gran Canaria mentre i blaugrana piegano il Panathinaikos e infilano il quinto successo in fila.

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

CSKA Mosca-Maccabi Fox Tel Aviv 76-93

Clamorosa sorpresa a Mosca dove il Maccabi Tel Aviv batte il CSKA e centra la prima vittoria sul campo della "Armata Rossa" dal 12 febbraio 2004. Si tratta del secondo successo in fila, il terzo nelle ultime quattro gare, per gli israeliani che tornano in corsa per un posto nei playoff. L'avvio di match è però tutto del CSKA che si porta addirittura sul 16-4, poi il Maccabi si desta e rimonta pian piano fino al -2 (24-22) con cui si chiude il primo periodo. Il secondo quarto è tutto degli ospiti che sorpassano con Kane, poi Tyus firma addirittura il +7: all'intervallo è 46-41 per la squadra di Sfairopoulos. Nella ripresa i russi pareggiano con Hunter (48-48), ma il Maccabi rimette la testa avanti grazie a Wilbekin e O'Bryant e la tiene praticamente fino alla fine. Al 30' è 64-62 per gli ospiti, poi nell'ultimo quarto sale in cattedra Di Bartolomeo che firma il +10 (76-66) e nel finale è Wilbekin fissa lo scarto sul +17. Nel Maccabi il top scorer è Yovel Zoosman, talentuosa guardia del 1998, con 15 punti a referto; al CSKA non bastano i 16 di De Colo e Clyburn.

Video - Il Maccabi sbanca Mosca! Ci pensa il baby Zoosman a piegare il CSKA

01:25

Video - Highlights: CSKA Mosca-Maccabi Fox Tel Aviv 76-93

02:19

Buducnost VOLI-Darussafaka Tekfen 75-74

La sfida tra le ultime due della classifca viene vinta dal Buducnost, con un finale al cardiopalma e il canestro decisivo dell’ex Avellino, Norris Cole. Gara di grande equilibrio, con primo quarto a punteggio bassissimo (16-14). Strappo degli ospiti nel secondo periodo: parziale di 20-28 che vale il vantaggio all’intervallo. Situazione ribaltata e partita nuovamente in totale equilibrio nel terzo quarto col parziale di 22-11 che rimanda avanti il Buducnost. Vantaggio che arriva a 8 punti e che lancia la squadra montenegrina verso quello che sarebbe il quarto successo stagionale. Che arriva, pur con un finale punto a punto. Si chiude sul 75-74 con 18 punti di Jackson, 17 di Cole, 11 a testa per Clarke e Bitadze.

Video - Norris Cole è di ghiaccio! L'ex Avellino firma la vittoria del Buducnost

00:56

Video - Highlights: Buducnost VOLI-Darussafaka Tekfen 75-74

02:07

Kirolbet Baskonia Vitoria-Herbalife Gran Canaria 83-66

Dopo due sconfitte di fila ritrova il successo il Kirolbet Baskonia che travolge l'Herbalife Gran Canaria e resta aggrappata alla speranza di conquistare l'ottavo posto. Partenza lanciata per gli isolani che volano addirittura sul 21-9 con due bombe di Tillie e un canestro di Pasecnicks; la reazione dei baschi arriva nel secondo periodo, Marcelinho Huertas porta i suoi fino a -1 (35-36), poi però Gran Canaria replica con due triple di Eriksson e gli ospiti vanno al riposo lungo avanti 42-39. Nella ripresa c'è maggiore equilibrio, poi sul finire del terzo quarto Diop e Huertas mettono due triple per il 55-51 del 30'. Il parziale del Baskonia prosegue nell'ultimo periodo, arriva il +10 (61-51) e poi Vildoza e Hilliard mettono le triple del +15 a 4' dalla fine che mandano al tappeto l'Herbalife. Nel finale il Kirolbet tocca anche il +20 prima della bomba di Eriksson per il definitivo 83-66. Per il Baskonia spiccano Huertas e Poirier, 24 e 20 punti rispettivamente. Gran Canaria ha invece 16 punti da Balvin e 12 da Baez.

Video - Highlights: Kirolbet Baskonia Vitoria-Herbalife Gran Canaria 83-66

02:16

Barcellona Lassa-Panathinaikos OPAP 79-68

Al PalauBalugrana lo scontro diretto va al Barcellona che supera con pieno merito il Panathinaikos e aggancia al quinto posto l'Olympiacos. E' il quinto successo in fila per la squadra di Pesic che fa doppietta dopo aver sbancato il Forum contro Milano martedì scorso; per il Pana è invece il secondo stop dell'era Pitino, entrambi in trasferta dopo quello nel derby al Pireo. La sfida viaggia sui binari dell'equilibrio, il periodo si chiude coi padroni di casa avanti 17-13, poi nel secondo quarto il Barça vola anche a +9 ma i greci rimontano grazie a Calathes e Papapetrou, e si va al riposo sul punteggio di 37-36. Nella ripresa il Pana mette anche il naso avanti sul 40-37 ma lì arriva la replica del Barcellona: parziale di 14-0 firmato Seraphin, Singleton e Claver e vantaggio di +11. Sembra l'allungo decisivo ma la squadra di Pitino risale ancora e impatta con Lekavicius sul 58-58 in avvio di ultimo periodo. La partita si spezza definitivamente negli ultimi 4', Kuric mette la bomba del +6, poi sono Heurtel e Hanga a segnare dall'arco per il 78-67 a 1'16" dalla fine che fa partire i titoli di coda.

Video - Highlights: Barcellona Lassa-Panathinaikos OPAP 79-68

02:15

Video - Run'n'Gun: Varese, Atene, Madrid... Quali sono le città dove una maglia fa tremare i campioni?

14:59
0
0