Imago

Il Panathinaikos vince il derby di Atene, colpi esterni di Fenerbahce, Barcellona e Zalgiris Kaunas

Il Panathinaikos vince il derby di Atene, colpi esterni di Fenerbahce, Barcellona e Zalgiris Kaunas

Il 09/11/2018 alle 22:39Aggiornato Il 09/11/2018 alle 23:40

Ad OAKA è successo per i verdi, 93-80 contro l'Olympiacos di David Blatt. Vittoria in volata per la squadra di Gigi Datome, 16 punti, che passa sul campo del Baskonia col punteggio di 74-72 ed è seconda alle spalle di CSKA e Real Madrid. I blaugrana si impongono 87-80 a Mosca col Khimki mentre i lituani infliggono il sesto ko al Buducnost, 72-60.

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Khimki Mosca-Barcellona Lassa 80-87

Quarta vittoria consecutiva del Barcellona che vince a Mosca contro il Khimki, costretto al quinto ko stagionale. L'avvio è dei blaugrana ma i padroni di casa rispondono e chiudono il primo periodo sul +7 con le bombe di Crocker e Shved. Nel secondo quarto c'è la reazione della squadra di Pesic che sorpassa con Oriola e firma il +5 con una bomba di Heurtel, ma il Khimki non sta a guardare e impatta allo scadere con la bomba del 38-38 di Crocker, pescato nell'angolo da un super assist di Shved. La ripresa è di marca Barcellona che prende subito qualche punto di margine e poi allunga, arrivando al +11 con una bomba di Oriola prima che Thomas replichi dall'arco e tenga il Khimki a -8 all'ultimo riposo. Nell'ultimo quarto prosegue l'inseguimento dei gialloblu, anche se il Barça non molla il comando: Thomas fa -1, poi Crocker mette la tripla del nuovo -2 (78-80) ma la rimonta si ferma per il canestro di Singleton e i liberi di Tomic, Kuric e Heurtel che fissano l'87-80 finale. Al Khimki non bastano i 27 punti con 5 triple e 6 assist del solito Shved mentre il Barcellona ha quattro uomini in doppia cifra, con Heurtel da 18 e 8 assist sugli scudi.

Video - Highlights: Khimki Mosca-Barcellona Lassa 80-87

02:11

Buducnost Voli-Zalgiris Kaunas 60-72

Lo Zalgiris Kaunas vince con merito a Podgorica e infligge la sesta sconfitta in altrettante gare al Buducnost che esce tra i fischi dei propri tifosi. I lituani allungano a +7 nel primo periodo (18-11) ma nel secondo periodo il Buducnost rimonta, Gordic infila la bomba nel -1 e poi Borovic dalla lunetta impatta per il 33-33 con cui si torna negli spogliatoi. Nella ripresa la musica non cambia, lo Zalgiris prova l'allungo ma i montenegrini restano in corsa: lo strappo arriva alla fine del quarto con Kavaliauskas, Ulanovas e White che infilano i tiri liberi del +9 (48-57) al 30'. Da lì alla sirena finale la squadra di Jasikevicius amministra il vantaggio, sempre attorno alla doppia cifra, ed è Brandon Davies, il migliore dei suoi con 20 punti, a sigillare il risultato. Per lo Zalgiris, al terzo successo in tre gare in trasferta, ci sono anche 12 punti di Kavaliauskas mentre nel Buducnost spiccano i 16 di Alen Omic, l'unico giocatore in doppia cifra.

Video - Highlights: Buducnost Voli-Zalgiris Kaunas 60-72

02:16

Kirolbet Baskonia Vitoria-Fenerbahce 72-74

Successo in volata per il Fenerbahce che vince sul campo del Kirolbet Baskonia e centro il quinto successo, buono per il secondo posto alle spalle delle imbattute Real Madrid e CSKA Mosca. L'inizio di gara è dei turchi che toccano anche il +5 ma i baschi non mollano, rimontano subito e sorpassano a fine primo quarto con la prodezza da metà campo di Vildoza (20-18). Da lì domina l'equilibrio, le due squadre si scambiano canestri, nessuno riesce ad allungare, si va negli spogliatoi per l'intervallo sul punteggio di 33-33 e poi nel terzo periodo si va avanti con questo canovaccio, finchè il Baskonia prova la fuga sulla fine del quarto, +7 coi canestri di Garino e Hilliard. Nel quarto periodo c'è l'immediata risposta del Fenerbahce che chiude il gap e pareggia con Datome (65-65), poi il finale è punto a punto e i turchi sorpassano sul 71-70 con due liberi di Kalinic a 36" dalla fine. Sul possesso successivo, sul -1, il Baskonia sbaglia due triple con Janning e Shengelia, e poi con Diop, e così il Fenerbahce si salva e chiude il discorso coi liberi di Sloukas e Datome. Una successo di carattere per i vice campioni d'Europa che hanno 16 punti da Datome e 15 da Lauvergne; per il Kirolbet ci sono i 17 di Diop e i 15 di Shengelia.

Video - Il Fenerbahce vince in casa del Baskonia! Gigi Datome protagonista con 16 punti

00:58

Video - Highlights: Kirolbet Baskonia Vitoria-Fenerbahce 72-74

02:17

Panathinaikos OPAP-Olympiacos Pireo 93-80

Il bollente derby di Atene è del Panathinaikos che, davanti ai 20mila tifosi di OAKA, supera l'Olympiacos, costretto alla terza sconfitta. L'avvio è equilibrato, il Panathinaikos prova l'allungo con Langford ma l'Olympiacos risponde con Milutinov e Toupane e chiude il primo periodo avanti 23-21. Nel secondo periodo la squadra di Blatt ha qualcosa in più, Timma infila quattro bombe, una la mette anche Printezis e i Reds volano fino a +9 (35-44), con i verdi che riescono però a rispondere e ricuciono fino al -7 con cui si torna negli spogliatoi. Dalla pausa lunga rientra un altro Panathinaikos: è Calathes ad orchestrare la rimonta, sorretto da Thomas e Lojeski, poi sale in cattedra Thanasis Antetokounmpo che, con la sua fisicità, firma la parità sul 54-54 e poi guida l'allungo fino al +10 (67-57). E' un brutto colpo per l'Olympiacos che trova modo di rispondere e tornare a -3 in avvio di quarto periodo ma lì Pappas risponde con una tripla, poi sono ancora Calathes e Gist a firmare l'allungo: nel finale sono le bombe di Lekavicius e dell'ex Papapetrou a chiudere il discorso. Il Panathinaikos ha cinque uomini in doppia cifra, brilla Lekavicius con 17 punti mentre Calathes chiude con 14 punti, 7 rimbalzi e 7 assist. All'Olympiacos non bastano i 26 di un maestoso Printezis e i 17 con 5 triple di Timma.

Video - Spettacolo Panathinaikos nel derby di Atene con Calathes e Thanasis Antetokounmpo

00:56

Video - Highlights: Panathinaikos OPAP-Olympiacos Pireo 93-80

02:18
0
0