Getty Images

L'Olimpia Milano piazza un altro colpo: è fatta per l'ala Aaron White

L'Olimpia Milano piazza un altro colpo: è fatta per l'ala Aaron White

Il 14/07/2019 alle 10:46Aggiornato Il 14/07/2019 alle 11:13

Dopo gli arrivi di Riccardo Moraschini e Sergio Rodriguez, l'Olimpia Milano ha siglato un accordo biennale con Aaron White, ala statunitense in uscita dallo Zalgiris Kaunas: giocatore atletico, fisico e difensivamente tosto, andrà ad occupare il vuoto lasciato dalla partenza di Mindaugas Kuzminskas.

Sfumata la chance NBA di un approdo a Washington, Aaron White ha scelto l'Olimpia Milano. E viceversa. Come anticipato dal suo agente su twitter e poi annunciato in maniera ufficiale, l'ala statunitense ha accettato l'offerta biennale della società biancorossa che lo stava seguendo sin dall'inizio della free-agency per colmare lo spot lasciato vacante in ala dalla non-conferma di Mindaugas Kuzminskas. L'operazione aggiunge al nuovo roster dell'Olimpia un giocatore dalle spiccate caratteristiche "messiniane": White non ha molti punti nelle mani e non possiede un tiro dalla distanza particolarmente affidabile, ma è atletico, robusto, tosto difensivamente e gran saltatore, spesso protagonista delle Top 10 settimanali di Eurolega per i suoi voli sopra il ferro. Con la firma di White si raffredda la pista seguita negli ultimi giorni per Derrick Williams: la seconda scelta del draft del 2011, reduce da una buona stagione da rookie in Europa con il Bayern Monaco, sembra ormai diretto al Fenerbahçe, che ha necessità di sostituire Nicolò Melli, passato ai New Orleans Pelicans.

Chi è Aaron White

Classe 1992, ala di 206 cm per 104 kg, White è un prodotto dell'università di Iowa, scelto con la numero 49 al draft del 2015 dagli Washington Wizards. Con la squadra della capitale, White ha disputato la Summer League del 2015, senza però riuscire a ritagliarsi un posto nel veteran camp per giocarsi poi la carta NBA. Intrapresa la carriera oltreoceano, White ha debuttato in Europa in Germania, con Bonn, passando poi l'anno successivo in Russia, dove ha raggiunto i quarti di finale di Eurocup con la maglia dello Zenit San Pietroburgo. Due anni fa, è arrivata la chiamata dello Zalgiris Kaunas: Sarunas Jasikevicius lo ha trasformato in un giocatore di Eurolega, promuovendolo stabilmente in quintetto nella seconda parte della seconda stagione, convinto dalla sua solidità come elemento all-around. White ha chiuso l'annata con 8.2 punti e 4.2 rimbalzi di media a partita, con il 57.2% da due e il 33.3% dall'arco (ma su un numero relativamente basso di tentativi).

  • Le statistiche di Aaron White con lo Zalgiris Kaunas in Eurolega
Punti Rimbalzi Tiri da due Tiri da tre
2017-18 8.9 4.4 100/171 (58.5%) 20/52 (38.5%)
2018-19 8.2 4.2 83/145 (57.2%) 14/42 (33.3%)
Medie 8.6 4.3 183/316 (57.9%) 34/94 (36.2%)

Il "saluto" di Mike James

Nel frattempo, il tanto chiacchierato Mike James, su cui pendono ancora tante voci di mercato dopo l'arrivo di Sergio Rodriguez, ha commentato su twitter le operazioni in entrata dell'Olimpia ("Chi abbiamo preso? Mi sento un po' fuori dal giro..."), salutando poi i tre nuovi arrivi (Chacho, Moraschini e White).

Video - L'Olimpia abbraccia il "Chacho" Rodriguez: a Milano arriva il re dell'assist no look

00:49
0
0