LaPresse

Milano è senza benzina, cade al Forum contro Gran Canaria e centra il terzo ko in fila

Milano è senza benzina, cade al Forum contro Gran Canaria e centra il terzo ko in fila

Il 06/12/2018 alle 22:46Aggiornato Il 06/12/2018 alle 23:31

L'AX Armani Exchange perde 86-94 contro l'Herbalife nell'11a giornata della regular season e conferma di essere in un momento poco brillante. Terza sconfitta consecutiva dopo quelle di Barcellona e Kaunas, e brutto scivolone interno per l'Olimpia cui non bastano i 26 punti di Mike James e i 16 con 17 rimbalzi di Gudaitis. Gran Canaria ha quattro uomini in doppia cifra: il migliore è Eriksson, 17.

Non è un momento felice per l'AX Armani Exchange Milano che perde 94-86 contro l'Herbalife Gran Canaria nel Round 11 e incappa nella terza sconfitta di fila dopo quelle di Barcellona e Kaunas, un ko che conferme le difficoltà della squadra di Pianigiani, senza benzina e col vuoto difficilmente colmabile lasciato dall'infortunio di Nemanja Nedovic. L'Olimpia paga una brutta serata al tiro (39% da due, 35% da tre su 28 tentativi) e non bastano i 26 punti di James e i 10 con 17 rimbalzi del totem Gudaitis per arginare la maggior intensità e brillantezza degli isolani, guidati dai 17 di Eriksson, letale. L'AX Armani Exchange dovrà recuperare energie fisiche e mentali in vista del derby di domenica a Desio contro Cantù (ore 17:30 su Eurosport 2 e Eurosport Player).

La partita

La sfida del Mediolanum Forum, la prima di 15 nei prossimi 39 giorni per la squadra di Pianigiani, inizia con l'Olimpia subito con le marce alte portarsi sul 9-4 dopo una gran schiacciata di Tarczewski su assist dietro la testa di Brooks. I padroni di casa toccano il +8 ma poi l'Herbalife rientra, si porta a -1 con una bomba di Tillie e poi è Eriksson ad impattare sul 20-20 con un'altra bomba. Alla prima pausa però Milano è davanti grazie al canestro sulla sirena in penetrazione di Kuzminskas. Il secondo periodo è di Gran Canaria che sorpassa col 41enne Oliver, poi allunga con le triple di Evans (32-36) e arriva al +7 con un furto e canestro in contropiede di Rabaseda. L'AX Armani Exchange fatica in difesa, con una tripla di Micov torna a -3 ma al 20' è vantaggio 48-40 per gli iberici grazie al gioco da tre punti del letale Eriksson.

Video - Jeff Brooks come Mike James! Assist dietro la testa e Tarczewski schiaccia

00:20

Il terzo quarto si apre con Milano che si riporta a -4 con le triple di James e Brooks (46-50) ma l'Herbalife ne ha di più e allunga pian piano: Baez fa +7, Tillie infila 5 punti consecutivi per il +11 e poi arriva il massimo vantaggio ospite, +14 sul 70-56. L'Olimpia è con le spalle al muro ma Mike James infila sulla sirena del 30' una clamorosa bomba per il -8 (63-71) che è ossigeno puro per i tifosi biancorossi presenti al Forum. Nell'ultimo periodo la rimonta prosegue sotto la spinta di capitan Cinciarini, è lui che mette la tripla del nuovo -5 e poi innesca James e Kuzminskas per le bombe del -2 (80-82). A quel punto l'aggancio sembra cosa fatta e invece Milano si ferma, Radicevic fa +6 e poi, dopo due errori dall'arco di James, l'Herbalife chiude il discorso ai liberi. Non basta l'ennesimo -6 firmato Cinciarini perchè dall'altra parte è Eriksson, tutto solo, a schiacciare il definitivo 94-86, una vittoria di prestigio per Gran Canaria e un ko doloroso per Milano, arrivato contro una "cenerentola".

Video - Highlights: AX Armani Exchange Milano-Herbalife Gran Canaria 86-94

04:05

Il tabellino

AX Armani Exchange Olimpia Milano-Herbalife Gran Canaria 86-94

AX Armani Exchange Milano: James 26, Micov 6, Gudaitis 10, Bertans 11, Tarczewski 3, Kuzminskas 5, Cinciarini 10, Brooks 9, Jerrells, Della Valle, Fontecchio ne, Burns. All. Pianigiani.

Herbalife Gran Canaria: Balcerowski ne, Oliver 7, Eriksson 17, Balvin 10, Baez 6, Pasecniks 9, Pauli 9, Rabaseda 4, Evans 8, Strawberry 2, Radicevic 10, Tillie 12. All. Garcia.

Video - Run'n'Gun: Cos'è e come si gioca? Da "7 seconds or less" a Meo Sacchetti

14:22
0
0