Getty Images

Dopo Aaron White, l'Olimpia Milano risolve con Shelvin Mack: giocherà all'Hapoel Gerusalemme

Dopo Aaron White, l'Olimpia Milano risolve con Shelvin Mack: giocherà all'Hapoel Gerusalemme

Il 16/01/2020 alle 18:51Aggiornato Il 16/01/2020 alle 23:10

Doppio movimento in uscita per l'Olimpia Milano nel giro di due giorni: Aaron White proseguirà la stagione in Spagna, a Tenerife, mentre Shelvin Mack sbarcherà in Israele, all'Hapoel Gerusalemme, dopo la risoluzione consensuale del contratto.

Nonostante gli infortuni contemporanei di Riccardo Moraschini e Jeff Brooks, l'AX Armani Exchange Milano ha scelto di separarsi da Aaron White e Shelvin Mack, i due giocatori che, nella prima parte di stagione, hanno reso sotto le aspettative estive del club e le loro reali possibilità.

White è stato ceduto in Spagna, a Tenerife: giocherà in una squadra ambiziosa, come certificato dal quarto posto (11-6) in ACB alle spalle di Real Madrid, Barcellona e Saragozza e dal primato nel Gruppo C di Champions League (9-2). Per Shelvin Mack è arrivata invece la risoluzione consensuale del contratto: la point-guard statunitense proseguirà la carriera in Israele, con la maglia dell'Hapoel Gerusalemme, seconda in campionato (12-2) alle spalle del Maccabi Tel Aviv e prima nel Gruppo B di Champions League (8-3).

Se con l'arrivo di Keifer Sykes l'Olimpia spera di aver inserito un giocatore con creatività offensiva e capacità di impatto sulle partite superiore rispetto a quella mostrata da Mack (come già mostrato contro Treviso in campionato e contro il Panathinaikos in Eurolega), la separazione da White lascia invece aperta una questione spinosa nello slot di ala grande: dal mercato potrebbe arrivare un giocatore con atletismo e pericolosità nel tiro da fuori, caratteristiche complementari a Scola (la prima) e Brooks (la seconda).

Video - Shelvin Mack col coniglio da cilindro: segna sulla sirena del secondo quarto su rimbalzo offensivo

00:41
0
0