LaPresse

FIBA Europe Cup: vittorie per Sassari e Varese, staccato il pass per gli ottavi di finale

FIBA Europe Cup: vittorie per Sassari e Varese, staccato il pass per gli ottavi di finale

Il 23/01/2019 alle 23:36Aggiornato Il 23/01/2019 alle 23:38

Dal nostro partner OAsport.it

Banco di Sardegna Sassari - Donar Groningen 97-74

Missione compiuta per la Dinamo Sassari. Nella quarta giornata della seconda fase a gironi della FIBA Europe Cup 2018-2019 di basket, la formazione guidata da Vincenzo Esposito sconfigge agevolmente gli olandesi del Donar Groningen con il punteggio di 97-74 e conquista l’accesso agli ottavi di finale. Vittoria netta della compagine sarda, che supera un momento di difficoltà ad inizio ripresa e gestisce senza rischiare nulla nell’ultimo quarto.

Ottima prestazione corale per i padroni di casa, dove sono addirittura in cinque a chiudere a quota 13 punti: Tyrus McGee, Jack Cooley, Rashawn Thomas e gli ottimi Stefano Gentile e Marco Spissu. Doppia cifra anche per Justin Anthony Carter (11) e Achille Polonara (10). Agli olandesi non bastano Drago Pasalic (18) e Lance Jeter (17). Entrambe già qualificate quindi le due formazioni italiane nel gruppo K, con Varese che conserva un punto di vantaggio rispetto a Sassari. Decisiva per la prima posizione la sfida di Masnago della prossima settimana, con la formazione lombarda che proverà a difendere il margine mentre Giacomo Devecchi e compagni cercheranno il sorpasso.

La formazione sarda preme sull’acceleratore sin dai primi minuti e con un ottimo inizio di Cooley prende subito un buon margine (11-2). La reazione degli ospiti tarda ad arrivare e la tripla di McGee vale la prima doppia cifra di vantaggio della serata (16-6). Gli olandesi provano a reagire negli ultimi minuti, ma il primo quarto si chiude sul 24-13 in favore di Sassari. Gli uomini di Esposito prendono il largo ad inizio secondo periodo con un parziale di 10-0 segnato dalle triple di Gentile e di Carter (34-13), poi rallentano il ritmo lasciando riavvicinare il Donar (38-23). Richiamata all’ordine dal primo allenatore, la compagine sarda mantiene inalterate le distanze e si porta sul 43-29 all’intervallo lungo.

Partenza da incubo per Sassari nella ripresa: con un parziale di 11-0 e due triple di Jeter gli ospiti tornano ad un solo possesso di distacco (45-42). Cooley e McGee però restituiscono ossigeno alla formazione di casa e ristabiliscono la doppia cifra di vantaggio (55-42). Il Donar accusa il colpo e la squadra sarda ne approfitta per ricostruire un margine di sicurezza e per portarsi sul 70-48 alla fine del terzo quarto. Poco da segnalare nell’ultimo parziale, dove Sassari si permette anche di tirare il fiato a tratti senza mai dare nessuna possibilità agli ospiti di riaprire la partita. Punteggio finale 97-74 e ottavi di finale in tasca.

Il tabellino

DINAMO SASSARI – DONAR GRONINGEN 97-74 (24-13; 19-16; 27-19; 27-26)

Dinamo Sassari – Carter 11, Devecchi 3, Gentile 13, Magro, Polonara 10, Cooley 13, Diop 8, McGee 13, Re, Spissu 13, Thomas 13. All. Esposito
Donar Groningen – Dourisseau 9, Gipson 3, Pasalic 18, Sitton, Slagter 8, Cunningham 6, Dendy 6, Hammink 4, Jeter 17, Mast 3. All. Braal

AEK Larnaca - Openjobmetis Varese 59-74

La Pallacanestro Varese completa la qualificazione agli ottavi di finale della Fiba Europe Cup 2019. La squadra lombarda ha ottenuto la quarta vittoria consecutiva della seconda fase, espugnando il campo dell’AEK Larnaca per 74-59 e stacca il pass per gli ottavi con due partite d’anticipo.

Per Varese il migliore è stato Dominique Archie, che ha messo a referto 17 punti, ai quali si aggiungono anche otto rimbalzi. In doppia cifra chiudono anche Jean Salumu (14) ed Aleksa Avramovic (13); mentre ai ciprioti non bastano i 13 punti di Barry Stewart e gli 11 di Tyreek Duren.

Per l’AEK questa era davvero l’ultima occasione per qualificarsi agli ottavi di finale e la formazione cipriota è partita subito molto bene, giocando un ottimo primo tempo e chiudendo avanti 39-35. Al rientro dagli spogliatoi, però, si è vista un’altra Varese, che ha semplicemente dominato. Nel terzo quarto è cominciata la rimonta della squadra di coach Caja e poi nell’ultimo quarto un perentorio 20-9 che ha regalato il successo a Varese.

Il tabellino

PETROLINA AEK LARNACA – PALLACANESTRO VARESE 59-74 (22-21, 17-14, 12-19, 8-20)

Larnaca : Kounas 3, Panteli 6, Sizopoulos, Stewart 13, Veremeenko 2, Biggs 10, Duren 11, Georgiou, Mantovani, Skific 7, Vinales 7

Varese : Avramovic 13, Cain 9, Ferrero, Moore 7, Scrubb 8, Archie 17, Gatto, Iannuzzi, Natali, Salumu 14, Tambone 6, Verri

Video - Run'n'Gun: Cremona, James, Aradori, Crawford e... Gli Oscar del girone d'andata

14:56
0
0