Twitter

Michael Jordan dona due cliniche a Charlotte: “Non potrò mai ripagarvi di quanto mi avete dato”

Michael Jordan dona due cliniche a Charlotte: “Non potrò mai ripagarvi di quanto mi avete dato”

Il 18/10/2019 alle 15:49Aggiornato Il 18/10/2019 alle 16:04

“Volevo restituire qualcosa a chi mi ha sempre supportato” così Michael Jordan nel suo discorso all’inagurazione di una delle due cliniche che portano il suo nome a Charlotte. Questi ospedali sono stati creati appositamente per le persone meno fortunate che non possono permettersi assistenza sanitaria tramite assicurazione.

Michael Jordan ha donato 7 milioni di dolalri per la costruzione di due cliniche a Charlotte.

Una delle due è stata appena inaugurata e porta il suo nome, la “Novant Health Michael Jordan Family Medical Clinic” e ospiterà persone che vivono in condizioni economiche precarie e che, di conseguenza, non sarebbero in grado di provvedere ad un’assistenza medica. Nella clinica dunque, queste persone potranno giovare di assistenza sanitaria gratuita, anche se non assicurati.

" Sono molto emozionato, come vedete. Ho voluto restituire qualcosa a chi mi ha supportato durante la mia carriera, soprattutto a tutte quelle persone che non possono permettersi un'assistenza sanitaria. I soldi non contano, il nome non conta. Questo è solo l'inizio del progetto che ho pensato per questa comunità"

Nel suo discorso, Michael Jordan ha spiegato come i soldi non siano un bene primario e che appunto, non contano. Ciò che interessa al #23 più famoso del mondo, è restituire alla sua città qualcosa di tutto quello che Charlotte ha dato a lui.

" Ci sono molte persone che vivono a Charlotte e hanno un reddito basso e nessuna assicurazione sanitaria, tra loro ci sono anche molti bambini che per ragioni economiche non sono ancora stati vaccinati e non possono andare a scuola"

Video - Michael Jordan ricorda il Dream Team: "Volevamo diventare un fenomeno globale"

00:25
0
0