Getty Images

FIBA World Cup 2019: sabato il sorteggio. L'Italia è in terza fascia: Canada e Serbia i pericoli

FIBA World Cup 2019: sabato il sorteggio. L'Italia è in terza fascia: Canada e Serbia i pericoli

Il 15/03/2019 alle 19:00Aggiornato Il 15/03/2019 alle 19:03

Alle 11:30 a Shenzhen, ora italiana, gli azzurri del ct Meo Sacchetti conosceranno gli avversari nel girone della Coppa del Mondo che andrà in scena dal 31 agosto al 15 settembre. Il formato: 32 squadre, due fase a gruppi e il tabellone ad eliminazione diretta con 8 formazioni. Il titolo è detenuto dagli Stati Uniti.

Domattina mattina alle 11:30, ora italiana, a Shenzhen si terrà il sorteggio dei gironi della prossima FIBA World Cup 2019 che si svolgerà in Cina dal 31 agosto al 15 settembre. Un sabato che tutta la pallacanestro azzurra attende da 13 anni ovvero l'ultima volta che l'Italbasket ha partecipato alla rassegna iridata: il presidente FIP Petrucci, il ct Meo Sacchetti e tutto il gruppo dei papabili azzurri sarà concentrato su quanto accadrà a Shenzhen per capire chi saranno le prime avversarie.

Italia in terza fascia

Le 32 squadre sono state divise in otto fasce, secondo i valori espressi dal Ranking FIBA, ma con un'eccezione. Per evitare che due squadre provenienti dall'America giochino nello stesso girone, la posizione di Canada e Iran è stata invertita.

L'Italia è stata inserita nella terza fascia e sfiderà nella prima fase tre squadre provenienti dalle fasce 2 (Serbia, Argentina, Lituania, Grecia), 6 (Canada, Montenegro, Filippine, Corea del Sud) e 7 (Nigeria, Senegal, Nuova Zelanda, Angola). La fascia 1 incrocerà invece le fasce 4, 5 e 8.

Fasce sorteggio FIBA World Cup 2019

FIBA ha stabilito alcuni altri paletti che regoleranno il sorteggio:

  • La Cina giocherà nel gruppo A, quello di Pechino, mentre gli Stati Uniti nel girone E a Shanghai
  • Il Brasile non può essere sorteggiato nello stesso girone dell'Argentina
  • Porto Rico, Repubblica Dominicana e Venezuela non possono essere sorteggiate insieme agli Stati Uniti e quindi la Turchia è già assegnata nel girone E di Team USA
  • L'Iran non può essere sorteggiato insieme alla Cina
  • Il Canada non può essere sorteggiato insieme ad Argentina e Brasile
  • Filippine e Corea del Sud non possono essere sorteggiate insieme all'Australia
  • La Nuova Zelanda non può essere sorteggiata insieme ad altre squadre asiatiche
  • Giappone e Giordania non possono essere sorteggiate insieme a Cina o Iran

Niente Stati Uniti, spauracchi Canada e Serbia

Per come è strutturato il sorteggio, l'Italia è sicura di non affrontare nella prima fase i padroni di casa della Cina, la Spagna, la Francia e i grandi favoriti, gli Stati Uniti, la selezione campione in carica che con ogni probabilità schiererà gli assi della NBA sotto la guida di Gregg Popovich. Gli azzurri pescheranno un avversario molto forte dall'urna 2, una tra Argentina, Serbia, Lituania e Grecia, e sulla carta la Serbia di Djoedjevic, la Grecia di Antetokounmpo e la Lituania sono da evitare, mentre l'Argentina che non ha più le grandi stelle come Ginobili e Nocioni potrebbe essere più abbordabile. I pericoli veri possono arrivare dalle urne 6 e 7: fondamentale evitare il Canada, ricchissimo di talento giovane (Wiggins, RJ Barrett, Gilgeous-Alexander, Murray), e la Nigeria, con tanti giocatori di scuola americana e protagonisti anche in Europa; più agevole pescare le asiatiche come Corea del Sud o Filippine, e una tra Nuova Zelanda e Senegal.

Peggior girone possibile:

  • Serbia/Lituania/Grecia
  • ITALIA
  • Canada
  • Nigeria

Miglior girone possibile:

  • Argentina
  • ITALIA
  • Corea del Sud
  • Senegal
Jeff Brooks e Andrea Cinciarini "fanno la doccia" a Meo Sacchetti dopo Italia-Ungheria

Jeff Brooks e Andrea Cinciarini "fanno la doccia" a Meo Sacchetti dopo Italia-UngheriaLaPresse

Il formato della FIBA World Cup

La competizione, ospitata in 8 città differenti (Pechino, Nanchino, Shanghai, Wuhan, Dongguan, Foshan, Guangzhou e Shenzhen), verrà giocata in tre fasi. Nella prima (31 agosto/5 settembre), le squadre verranno divise in 8 gironi da 4 formazioni ciascuno (gruppi A-H) con formula all’italiana. Le prime due classificate di ogni gruppo avanzeranno alla seconda fase (6/9 settembre), nella quale verranno composti 4 gruppi da 4 squadre ciascuno (gruppi I-L). Anche in questo caso, formula all’italiana. Le prime due squadre dei raggruppamenti accederanno alla fase a eliminazione diretta (Quarti 10/11 settembre, Semifinali 13 settembre, Finali 15 settembre). Le squadre non qualificate giocheranno per i posti dal 5° all’8° con gare a eliminazione diretta (dal 13 al 15 settembre).

Le squadre che non supereranno la prima fase, ovvero le terze e quarte classificate dei gironi della prima fase, giocheranno il Classification Round (17°-32° posto, dal 6 al 9 settembre) divise in 4 gironi da 4 squadre ciascuno, con formula all’italiana (gruppi M-P). In ogni caso, tutte le squadre porteranno alla seconda fase i punti ottenuti nella prima.

La finalissima si giocherà a Pechino il 15 settembre. In totale verranno disputate 92 partite in 16 giorni. Per Repubblica Ceca e Montenegro si tratta della prima partecipazione di sempre a un Mondiale.

Video - Sacchetti e la Nazionale: "Il bello è dimostrare di meritarsi l'azzurro"

01:07
0
0