LaPresse

Italia esagerata in Romania, segna 101 punti e vola alla seconda fase delle qualificazioni mondiali

Italia esagerata in Romania, segna 101 punti e vola alla seconda fase delle qualificazioni mondiali

Il 26/02/2018 alle 19:40Aggiornato Il 26/02/2018 alle 19:48

Gli azzurri di Sacchetti stravincono 101-50 a Cluj-Napoca, restano imbattuti dopo quattro giornate e avvicinano la Fiba World Cup in Cina

Il primo obiettivo è centrato per l'Italia che vince, anzi stravince 101-50 in Romania, conquista il quarto successo in altrettante gare e stacca il pass per la seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali Fiba 2019 in Cina con due turni d'anticipo, in programma la porssima estate. Match senza storia a Cluj-Napoca, con i ragazzi di Meo Sacchetti che chiudono il discorso già nel primo quarto (35-12): spicca il 17 su 32 da tre di squadra e la prova di Amedeo Della Valle, 29 punti, suo primato personale con la maglia azzurra.

La partita

A Cluj-Napoca la partenza dell'Italia è lanciata, Della Valle è bollente dall'arco, Burns fa sentire i muscoli e la Romania sprofonda subito sotto 19-4! Gli azzurri hanno già in pugno la gara e con l'impatto dalla panchina di Flaccadori, Fontecchio e Polonara chiudono il primo periodo sul 35-12, 10 minuti segnati da un positivo 11 su 20 al tiro e da una difesa sontuosa. Il secondo quarto è diametralmente opposto, le due squadre non segnano praticamente per 5 minuti interi e il ct Sacchetti ricorre ad un paio di timeout. Da lì l'Italia rimette il piede sull'acceleratore, Pascolo e Della Valle (19 punti nel solo primo tempo) firmano il massimo vantaggio sul 45-18 e poi, dopo due triple di Mandache che accendono il pubblico, arriva il canestro sulla sirena per il 47-25 dell'intervallo di Della Valle su lancio da touchdown di Brian Sacchetti.

Nella ripresa la partita non c'è più, l'Italia prosegue il suo show e la Romania non ha alcuna reazione, nemmeno da parte del pubblico amico. Alla fine del terzo quarto è +40 per gli azzurri (76-36), l'ultimo periodo la squadra di Sacchetti amplia ancora il divario con un break di 11-0 griffato da Michele Vitali e Fontecchio, e col passare dei minuti il vantaggio supera i 50 punti, 54 per la precisione dopo una bomba del già citato Vitali (96-52). Finisce 101-50 per gli azzurri, match dominato da Amedeo Della Valle, autore di 29 punti, suo record in nazionale; ottimi anche Abass, 13 punti, Burns, 11, e soprattutto Michele Vitali, 16 punti in meno di 12 minuti con appena 6 tiri.

Il tabellino

Romania-Italia 50-101

Romania: Casale, Cate 15, Darwiche, Dragoste, Kuti 4, Mandache 13, Nicoara, Nicolescu 2, Olah 2, Orbeanu, Paliciuc 3, Watson 11. All. Markovski.

Italia: Abass 13, Biligha 4, Burns 11, Della Valle 29, Filloy, Flaccadori 9, Fontecchio 9, Vitali L. 2, Vitali M. 16, Pascolo 4, Polonara 4, Sacchetti. All. Sacchetti.

Il calendario

Quinta giornata – 28 giugno 2018: Italia – Croazia

Sesta giornata – 1 luglio 2018: Paesi Bassi – Italia

La formula

Otto gruppi da quattro squadre con la formula del girone all'italiana. Le migliori tre squadre di ogni gruppo si qualificano alla seconda fase, dove verranno inserite in quattro gironi da sei squadre. Le prime tre qualificate di ogni gruppo staccheranno il pass per il Mondiale 2019. Nella seconda fase non potranno affrontarsi nuovamente le squadre che nella prima fase facevano parte dello stesso girone. Il gruppo degli azzurri si incrocerà con il gruppo C (Polonia, Kosovo, Lituania, Ungheria). Da ricordare che le squadre che accederanno alla seconda fase (30/8-18/9 2018, 26/11-4/12 2018, 18-26/2 2019) porteranno con sé tutti i risultati ottenuti nel primo girone, anche quelli ottenuti contro la squadra esclusa.

Video - Basketball Heroes: Gigi Datome, dalla Serie A all'Eurolega con un salto in NBA

02:12
0
0