twitter

LeBron James Ministro dell'Istruzione? I fans lanciano la petizione, già raccolte 29mila firme

LeBron James Ministro dell'Istruzione? I fans lanciano la petizione, già raccolte 29mila firme

Il 11/08/2018 alle 10:43

Che LBJ sia un potenziale uomo politico è possibile, che sia già una tra le persone più influenti del pianeta è una certezza. Dopo l'attacco ricevuto dal presidente Trump e dopo l'apertura della sua scuola ad Akron, i suoi sostenitori hanno lanciato una raccolta firme per candidarlo a numero uno dell'istruzione americana.

LeBron James ministro dell’istruzione americana? Un’eventualità non così assurda. Nella continua “guerra” tra il Re della pallacanestro mondiale e il presidente USA Donald Trump, c’è spazio per una notizia curiosa e forse non così sconvolgente. Su internet è partita una petizione, lanciata dai fan del Prescelto, che vorrebbero la sua nomina a Ministro dell’Istruzione.

Sono già state raccolte 29.000 firme a seguito di questo tweet del Presidente. Un post offensivo nei confronti di un uomo venerato dalle masse a stelle e strisce che, non è da escluderlo, potrebbe avere – dopo la pallacanestro – un futuro in politica; vista la grande capacità comunicativa e di coinvolgimento (da non dimenticare la partecipazione di LeBron nella campagna elettorale a favore di Hillary Clinton e le continue schermaglie con l’attuale numero 1 degli Stati Uniti). Un post, quello di Trump che ha scosso i seguaci di King James, tanto da far partire la raccolta firme.

James ha sempre avuto un occhio di riguardo per i temi sociali, tanto che qualche giorno fa ha inaugurato una scuola ad Akron, la “I Promise School”, destinata alle fasce meno abbienti della popolazione. Da qui ecco la candidatura a Ministro dell’Istruzione proposta dai suoi sostenitori, che vorrebbero un coinvolgimento sempre più importante del giocatore in chiave politica. LeBron non è il primo e non sarà l’ultimo contribuente a versare denaro per l’istruzione americana, ma quando si parla di lui, “rivale” di uno dei presidenti meno amati dal popolo, il clamore è all'ordine del giorno. Una guerra - quella tra i due "Re" - destinata a continuare, probabilmente ancora più aspramente quando James toglierà canotta e scarpe per vestire (forse) abiti istituzionali.

Video - L'ultima grande sfida di LeBron James: riportare in alto i Lakers

01:10
0
0