Getty Images

I risultati della notte: Cleveland espugna Boston con super LeBron James, i Raptors allungano

I risultati della notte: Cleveland espugna Boston con super LeBron James, i Raptors allungano

Il 12/02/2018 alle 08:05Aggiornato Il 12/02/2018 alle 08:15

Dal nostro partner OAsport.it

Sono otto le partite della notte NBA. La rivoluzione dell’ultimo giorno di mercato sembra aver fatto bene ai Cleveland Cavaliers, che hanno espugnato il campo dei Boston Celtics per 121-99. Cambiano i giocatori, ma il leader dei Cavs resta sempre e solo LeBron James, grande protagonista del match con 24 punti, 10 assist e 8 rimbalzi a referto, sfiorando dunque la tripla doppia. Una partita che ha vissuto i suo momenti decisivi nei due quarti centrali, dominati da Cleveland, che ha allungato in maniera definitiva su una Boston a cui non sono bastati i 21 punti e 9 rimbalzi, uscendo dalla panchina, di Terry Rozier.

I Toronto Raptors si confermano al primo posto nella Eastern Conference e allungano sui Celtics, dopo la loro quinta vittoria consecutiva in casa degli Charlotte Hornets. Partita dominata dai canadesi, che hanno in DeMar DeRozan il migliore con 25 punti, ai quali si aggiungono i 21 di Jonas Valanciunas. Buona partita in casa Hornets per Dwight Howard, che chiude con una doppia doppia da 17 punti e 13 rimbalzi.

Se nella Eastern Conference c’è stato il sorpasso in vetta, nella Western gli Houston Rockets sono ormai incollati ai Golden State Warriors. Ottavo successo di fila per la squadra di Mike D’Antoni, che supera 104-97 i Dallas Mavericks con 27 punti di James Harden e 25 di Chris Paul.

Striscia, invece, negativa quella dei New York Knicks, arrivati al sesto ko di fila e che ormai hanno praticamente detto addio alle speranze playoff, complice anche il grave infortunio a Kristaps Porzingis di qualche partita fa. Questa volta i Knicks sono sconfitti 121-113 dagli Indiana Pacers di uno scatenato Victor Oladipo, che mette a referto 30 punti, 9 assist ed 8 rimbalzi.

Senza Russell Westbrook, gli Oklahoma City Thunder si affidano a Paul George (33 punti) nel netto successo sui Memphis Grizzlies per 110-92. La squadra più in forma della NBA sono, però, gli Utah Jazz, arrivati alla nona vittoria consecutiva dopo aver battuto anche i Portland Trail Blazers (115-96) con un’ottima prestazione di Donovan Mitchell da 27 punti e 6 rimbalzi, mentre ai Blazers non bastano i 39 punti di Damian Lillard.

Cadono i Detroit Pistons in casa degli Atlanta Hawks per 118-115. Decisivi i 23 punti di Dennis Schroder e la doppia doppia di Dewayne Dedmon da 20 punti e 13 rimbalzi. Chiude il programma il successo dei Minnesota Timberwolves sui Sacramento Kings per 111-106 con 29 punti di Karl-Anthony Towns.

I risultati

Charlotte Hornets – Toronto Raptors 103-123
Atlanta Hawks – Detroit Pistons 118-115
Boston Celtics – Cleveland Cavaliers 99-121
Indiana Pacers – New York Knicks 121-113
Houston Rockets – Dallas Mavericks 104-97
Minnesota Timberwolves – Sacramento Kings 111-106
Oklahoma City Thunder – Memphis Grizzlies 110-92
Portland Trail Blazers – Utah Jazz 96-115

0
0