Getty Images

I risultati della notte: Houston inguaia San Antonio, Lillard e Westbrook trascinano Portland e OKC

I risultati della notte: Houston inguaia San Antonio, Lillard e Westbrook trascinano Portland e OKC

Il 13/03/2018 alle 08:08

Dal nostro partner OAsport.it

Il piatto forte della notte NBA era il derby texano tra Houston e San Antonio, confronto vinto abbastanza facilmente dai Rockets, 109-93. La squadra di Mike D’Antoni ha infatti controllato il match sin dall’avvio, spingendo sull’acceleratore in maniera definitiva nel terzo periodo, quando si è attivato James Harden, autore di 16 dei suoi 28 punti totali nel parziale di 16-4 che ha spaccato l’incontro, prima di accomodarsi in panchina per gli ultimi 12′. Il lavoro lo ha quindi finito Chris Paul (18 punti e 9 assist).

E mentre Houston ride, confermando il miglior record della Lega, la sconfitta inguaia San Antonio, che adesso è scivolata fuori dalla zona playoff, al decimo posto. Per gli Spurs, privi anche di LaMarcus Aldridge, i migliori sono stati Bryn Forbes e Derrick White con 14 punti.

Rimanendo ad Ovest, decima vittoria consecutiva per i Portland Trail Blazers, che si mantengono così al terzo posto. Nel successo per 115-99 sui Miami Heat è stato come al solito Damian Lillard il trascinatore, con 32 punti e 10 assist, fondamentale quando nel quarto periodo Portland, a secco per diversi minuti, aveva visto gli avversari farsi sotto dal -19 al -3. I Trail Blazers, che hanno avuto 27 punti e 16 rimbalzi da Jusuf Nurkic, mantengono così il vantaggio in classifica su Oklahoma City, che ha battuto a fatica, 106-101, Sacramento. I Kings sono rimasti in partita fino alla fine, ma hanno dovuto arrendersi alla 99esima tripla doppia della carriera di Russell Westbrook (17 punti, 10 rimbalzi e 11 assist). Paul George e Carmelo Anthony hanno realizzato entrambi 21 punti dando la vittoria numero 40 ai Thunder, ora al quarto posto ad Ovest.

Nella Eastern Conference, invece, è salita al settimo posto Milwaukee, dopo aver battuto 121-103 Memphis. Un successo agevole, in cui più che i 24 punti di Khris Middleton o i 20 di Giannis Antetokounmpo, a fare la differenza è stato Brandon Jennings, che fresco di firma di un decadale ha “debuttato” con 16 punti e 12 assist. Per i Grizzlies si tratta della 18esima sconfitta consecutiva.

I risultati di lunedì 13 marzo

Houston RocketsSan Antonio Spurs 109-93
Oklahoma City ThunderSacramento Kings 106-101
Memphis GrizzliesMilwaukee Bucks 103-121
Portland Trail Blazers – Miami Heat 115-99

Video - Basketball Heroes: Bob McAdoo, un alieno sbarcato dalla NBA in Italia per dominare

02:28

0
0