twitter

Il Vytautas si ritira dalla Lega Baltica: giocherà un torneo appositamente per i fratelli Ball

Il Vytautas si ritira dalla Lega Baltica: giocherà un torneo appositamente per i fratelli Ball

Il 07/01/2018 alle 14:10Aggiornato Il 07/01/2018 alle 14:17

Il Prienu Vytautas, la squadra baltica che ha accolto LiAngelo e LaMelo Ball, i due fratelli minori di Lonzo, ha abbandonato la Lega Baltica per organizzare un torneo apposito (Big Baller Brand Challenge Games) in cui far giocare i nuovi acquisti. Le partite saranno trasmesse in diretta Facebook e frutteranno circa 100.000 euro.

La saga della famiglia Ball si arricchisce di un nuovo, inaspettato capitolo che fa riflettere sulla commistione tra sport e show-business sapientemente intavolata da papà Lavar. Il Prienu Vytautas, la squadra lituana che ha accolto i due fratelli di Lonzo, LiAngelo e LaMelo, si è ritirata dalla Lega Baltica per organizzare un torneo ad hoc denominato Big Baller Brand Challenge Games, così da poter dare visibilità internazionale ai due nuovi acquisti d’oltreoceano.

Si tratta di 5 partite, in calendario tra il 9 e il 28 gennaio, in cui il Vytautas affronterà altre squadre lituane (Dzukija, Jonava, Vytis) e le seconde squadre di Zalgiris Kaunas e Lietuvos Rytas, i due club più importanti del Paese. Le gare si terranno alla Prienai Arena, saranno trasmesse in diretta via Facebook e frutteranno circa 100.000 euro alle casse del club.

LiAngelo e LaMelo avrebbero dovuto debuttare in Lega Baltica, il torneo che raccoglie anche squadre estoni, lettoni, bielorusse e kazake, mentre la loro presenza sarebbe stata da valutare per la LKL, il massimo campionato lituano, dove il livello è decisamente più alto. La famiglia Ball avrebbe dovuto seguire la squadra nella trasferta contro il Lietuvos Rytas, ma il viaggio è saltato perché gli avversari hanno vietato l’ingresso nell’arena alle telecamere che avrebbero dovuto effettuare le riprese per il reality. Il match si è concluso con una pesantissima sconfitta per 113-56, che ha lasciato il Vytautas sul fondo della classifica con 4 vittorie e 14 sconfitte.

0
0