Imago

NBA Draft, sarà dei Phoenix Suns la 1a scelta: Luka Doncic o DeAndre Ayton?

NBA Draft, sarà dei Phoenix Suns la 1a scelta: Luka Doncic o DeAndre Ayton?
Di Eurosport

Il 16/05/2018 alle 11:49Aggiornato Il 16/05/2018 alle 12:47

E' la franchigia dell'Arizona a vincere la lotteria di Chicago e portarsi via la prima scelta del Draft 2018. Ora però scatta il dilemma: draftare Ayton, lungo dalle Bahamas e prodotto 'locale', oppure scegliere la stella slovena Luka Doncic già allenata dal neo coach dei Suns Igor Kokoskov durante l'europeo 2017? Nel mentre i Cavs pescano l'ottava scelta e il futuro di LeBron...

I Phoenix Suns vincono la lotteria NBA per la prima volta nella storia di franchigia. Il 21 giugno, al Barclays Center di New York, la franchigia dell’Arizona darà dunque chiamata per la scelta n°1 del Draft.

E’ questo il verdetto che nella scorsa notte ha dato la lotteria di Chicago, con Phoenix che aveva le maggiori probabilità di vincere - il 25% - per via del peggior record assoluto di questa stagione NBA... E con Phoenix che dunque ha vinto, esattamente come era successo nelle ultime 3 edizioni della lotteria.

Suns che dunque vengono premiati dal tanking messo in atto questa stagione (la corsa ad arrivare ‘ultimi’ prorpio per via delle maggiori chance al Draft), ma che al tempo stesso mette ora Phoenix davanti a un bel dilemma: draftare DeAndre Ayton, lungo dalle Bahamas, o Luka Doncic, la stella slovena? Ayton ha finito l’high school in Arizona ed ha giocato al college ad Arizona University, a Tucson. Una sorta di giocatore ‘di casa’, insomma. Doncic è invece stato la stella dell’Europeo 2017 vinto a sorpresa dalla Slovenia, allenata da Igor Kokoskov, nuovo Coach dei Suns e primo europeo della storia NBA a essere capo allenatore.

L’ordine del draft

  • 1) Phoenix
  • 2) Sacramento
  • 3) Atlanta
  • 4) Memphis
  • 5) Dallas
  • 6) Orlando
  • 7) Chicago
  • 8) Cleveland (via Nets)
  • 9) NY Knicks
  • 10) Philadelphia (via Lakers)

Bene Sacramento, che da una settima scelta teorica in termini di probabilità è riuscita a piazzarsi al secondo posto. E dunque occhio appunto a Donic, che se dovesse essere passato da Phoenix andrebbe chiaramente in California dove per altro la presenza di Vlade Divac come primo dirigente non lascia grossi dubbi a riguardo.

Meno fortunate invece Memphis e Dallas, che avevano rispettivamente il 19.9% e il 13.8% di possibilità di primissima scelta, "forti" del secondo e terzo peggior record NBA.

Occhio agli altri... E soprattutto a LeBron!

LeBron James (Cleveland Cavaliers)

LeBron James (Cleveland Cavaliers)Getty Images

Occhio infine ai Cavs, che vengono clamorosamente beffati dalla Lotteria. La scelta che apparteneva ai Nets e che Cleveland aveva ottenuto nel trade con Brooklyn per Irving, vale in realtà soltanto l’ottava chiamata. Era anche questo un aspetto importante. Se i Cavs infatti volevano convincere LeBron a rimanere in Ohio proprio attraverso questa chiamate, le cose per Cleveland potrebbero ora complicarsi. Staremo a vedere.

Video - Lebron James parla dei fatti di Charlottesville e attacca Trump

00:57
0
0