Eurosport

I risultati della notte: Golden State supera Milwaukee, Brooklyn ok su Toronto nella Juventus Night

I risultati della notte: Golden State supera Milwaukee, Brooklyn ok su Toronto nella Juventus Night

Il 08/12/2018 alle 08:32

Dal nostro partner OAsport.it

Dieci partite nella notte NBA. La scontro più atteso era quello tra i Milwaukee Bucks e i Golden State Warriors. Ad imporsi sono stati i campioni in carica per 105-95 grazie ai 40 punti degli Splash Brothers (20 punti sia per Curry sia per Thompson), mentre ai padroni di casa non bastano i 22 punti e 15 rimbalzi di Giannis Antetokounmpo. Per Golden State è la terza vittoria consecutiva e la vetta della Western Conference è ormai quasi riagguantata.

Serata particolare a Brooklyn dove è andata di scena la “Juventus Night”. Una notte dedicata completamente ai colori bianconeri, vista la partnership tra i due club. Cheerleaders con la maglia della Juventus, durante l’intervallo sono state proiettate immagini riguardanti la società piemontese e pure gli highlights della partita con l’Inter, che è stata comunque mostrata all’interno del Barclays Center con addirittura David Trezeguet come ospite.

Si è anche giocato ed è stata una grande notte per i padroni di casa. Infatti i Nets ottengono una delle migliori vittorie della loro stagione, superando al supplementare i Toronto Raptors, leader della Eastern Conference, per 106-105. Brooklyn interrompe, così, una striscia di otto sconfitte consecutive negli scontri diretti con i canadesi grazie ai 29 punti di D’Angelo Russell e al canestro del definitivo sorpasso nell’overtime di Jarrett Allen, con Toronto che non riesce a vincere, sbagliando le triple con Lowry e VanVleet. Ai Raptors non bastano i 32 punti di Kawhi Leonard e pagano un Lowry da soli 3 punti e 1/8 dal campo.

Immediata rivincita dei San Antonio Spurs contro i Los Angeles Lakers. A campi invertiti rispetto alla sfida di due notti fa (si giocava all’AT&T Center) è la squadra di Greg Popovich ad imporsi per 133-120 grazie ad un DeMar DeRozan da 36 punti, 9 assist ed 8 rimbalzi. Buon contributo dalla panchina per Marco Belinelli, che mette a referto 11 punti, 3 rimbalzi e 1 assist in 27 minuti di impiego. Ai Lakers non basta la solita super partita di LeBron James, che sfiora la tripla doppia con 35 punti, 11 assist e 8 rimbalzi.

Senza Joel Embiid, lasciato a riposo dallo staff tecnico, i Philadelphia 76ers ottengono una bella e preziosa vittoria sul campo dei Detroit Pistons per 117-111. Il grande protagonista della serata è Jimmy Butler, che segna 38 punti, ma importanti sono anche Ben Simmons (18 punti e 14 rimbalzi), JJ Redick (18 punti) e, uscendo dalla panchina, Mike Muscala (18 punti). In casa Detroit, vista anche l’assenza di Embiid, ottima prestazione di Blake Griffin (31 punti e 12 rimbalzi) e Andre Drummond (21 punti e 10 rimbalzi).

Un canestro a quattro secondi dalla fine del finlandese Lauri Markkanen (24 punti a referto) regala la vittoria ai Chicago Bulls per 114-112 contro gli Oklahoma City Thunder, nonostante la tripla doppia di Russell Westbrook da 24 punti, 17 rimbalzi e 13 assist. Vincono anche i Memphis Grizzlies, in uno scontro importante per la lotta playoff ad Ovest, contro i New Orleans Pelicans per 107-103 con 24 punti di JaMaychal Green.

Cadono gli attuali leader della Western Conference, i Denver Nuggets, in casa degli Charlotte Hornets per 113-107 con 21 punti di Kemba Walker e i 19, uscendo dalla panchina, di Tony Parker. Gli Indiana Pacers dominano in casa degli Orlando Magic per 112-90 (Bogdanovic 26 punti), mentre i Miami Heat superano agevolmente i Phoenix Suns (ottava sconfitta di fila) con il punteggio di 115-98 (Adebayo 22 punti). Chiude il netto successo dei Sacramento Kings sui Cleveland Cavaliers per 129-110 grazie alla doppia doppia di De’Aron Fox da 30 punti e 12 assist.

I risultati della notte

Charlotte Hornets – Denver Nuggets 113-107
Detroit Pistons – Philadelphia 76ers 111-117
Orlando Magic – Indiana Pacers 90-112
Brooklyn Nets – Toronto Raptors 106-105 d.t.s
Cleveland Cavaliers – Sacramento Kings 110-129
Chicago Bulls – Oklahoma City Thunder 114-112
New Orleans Pelicans – Memphis Grizzlies 103-107
San Antonio Spurs – Los Angeles Lakers 133-120
Phoenix Suns – Miami Heat 98-115
Milwaukee Bucks – Golden State Warriors 95-105

0
0