Getty Images

I risultati della notte: rimonta vincente di Golden State, Warriors sul 2-0 contro Portland

I risultati della notte: rimonta vincente di Golden State, Warriors sul 2-0 contro Portland

Il 17/05/2019 alle 08:23

Dal nostro partner OAsport.it

I Golden State Warriors si portano sul 2-0 nella finale della Western Conference contro i Portland Trail Blazers. Alla Oracle Arena finisce 114-111 per i campioni in carica al termine di una partita che ha visto gli ospiti chiudere avanti anche di quindici punti all’intervallo, prima di subire la rimonta dei Warriors. Adesso la serie si trasferisce a Portland con i Blazers obbligati a vincere entrambe le sfide e con invece Golden State pronta a mettere a segno il colpo del ko.

I Warriors sono ancora senza Kevin Durant e allora tutto l’attacco passa dalle mani degli “Splash Brothers”. Steph Curry chiude con 37 punti, ai quali ci aggiunge anche 9 assist e 8 rimbalzi, mentre Klay Thompson mette a referto 24 punti. Importante anche la doppia doppia di Draymond Green, che firma 16 punti e 10 rimbalzi. A Portland non bastano i 23 punti e 10 assist di Damian Lillard e i 22 punti di CJ McCollum. Da segnalare anche l’ottima prova, uscendo dalla panchina, di Seth Curry, autore di 16 punti.

Inizio di primo quarto equilibrato e punto a punto. Portland tenta un mini allungo prima con Harkless e poi con Aminu, che firma cinque punti veloci e porta i Blazers sul +7 (22-15) a quarto minuti dalla prima sirena. I Warriors tornano sotto con le triple degli Splash Brothers, ma l’ultima firma del quarto è di Evan Turner (31-29 per Portland). Gli ospiti hanno fluidità in attacco e Stotts dalla panchina trova canestri importanti con Hood e Curry. Il layup di Kanter vale il +9 (50-41) e Golden State sbanda un attimo, mentre Portland prosegue e Lillard la spinge anche sul +18 (65-48) poco prima dell’intervallo.

Al rientro in campo i Blazers non cominciano male, ma devono poi subire la furia di Curry e Thompson. Tre triple consecutive e parziale di 13-0 che vale il -3 (69-66). I Warriors rientrano in partita ed è ancora una bomba di Thompson a dare il vantaggio ai padroni di casa (77-75) a tre minuti dalla fine del terzo quarto. Si torna a giocare punto a punto e si entra nell’ultima frazione in perfetta parità (89-89).

Tripla di Lillard, poi anche di Seth Curry e Portland fa capire di esserci ancora. I Blazers vanno sul +8 (102-94) e mantengono questo vantaggio anche quando mancano quattro minuti alla fine della partita. Golden State, però, piazza un parziale di 10-0 chiuso da tre liberi di Curry (fallo di Lillard) e i campioni in carica passano in vantaggio (110-108) a due minuti dalla fine. Seth Curry, però, replica dall’arco e i Blazers sono ancora avanti, ma in rapida successione arriva la schiacciata di Looney e poi il layup di Green. L’ultima giocata decisiva è in difesa e porta la firma di Andre Iguodala, che stoppa Lillard e regala il 2-0 alla formazione allenata da Steve Kerr.

Questo il tabellino della partita

GOLDEN STATE WARRIORS – PORTLAND TRAIL BLAZERS 114-111 (29-31, 21-34, 39-24, 25-22)

Golden State: Curry 37, Thompson 24, Green 16

Portland: Lillard 23, McCollum 22, Curry 16

0
0