Getty Images

I risultati della notte: Toronto sbanca Washington, Curry trascina gli Warriors contro Dallas

I risultati della notte: Toronto sbanca Washington, Curry trascina gli Warriors contro Dallas

Il 14/01/2019 alle 07:31Aggiornato Il 14/01/2019 alle 08:02

Dal nostro partner OAsport.it

I Golden State Warriors soffrono in casa dei Dallas Mavericks, ma riescono a strappare una preziosa vittoria per 114-119 grazie ad un un incontenibile Steph Curry (48 punti con 11/19 da tre). L’ennesima ottima prestazione di Luka Doncic (26 punti) non basta agli uomini di Rick Carlisle per evitare la sconfitta.

Grande equilibrio nella sfida tra Denver Nuggets e Portland Trail Blazers, vinta dai padroni di casa con il punteggio di 116-113. Con il punteggio ancora in perfetta parità a 1:27 dalla fine (108-108), Nikola Jokic (40 punti e 10 rimbalzi) prende in mano Denver e con l’aiuto di Jamal Murray (24 punti) trova lo strappo decisivo che consegna la vittoria ai propri compagni. Non bastano ai Blazers Damian Lillard (26 punti) e C.J. McCollum (18 punti).

Partita interminabile tra Washington Wizards e Toronto Raptors, con la formazione canadese che riesce a conquistare la vittoria per 138-140 al termine di due OT. Nel secondo tempo supplementare comincia meglio Washington, ma una tripla di Serge Ibaka a 15” dalla fine vale il sorpasso Raptors. Otto Porter non riesce a replicare e Toronto può festeggiare la quinta vittoria consecutiva. Kawhi Leonard (41 punti e 11 rimbalzi) e Bradley Beal (43 punti, 10 rimbalzi e 15 assist) sono i due grandi dominatori dell’appassionante incontro.

Successo piuttosto agevole per i Milwaukee Bucks in casa degli Atlanta Hawks. La formazione di Mike Budenholzer chiude con il punteggio di 114-133 una partita in continuo crescendo. Solita prestazione di primo piano per Giannis Antetokoumpo (33 punti), ben supportato da Eric Bledsoe (24 punti e 10 assist), mentre per gli Hawks il migliore è Trae Young (26 punti e 10 rimbalzi).

Gli Orlando Magic superano gli Houston Rockets per 116-109 nonostante il solito James Harden (38 punti e 12 assist) e una buona prestazione di Austin Rivers (25 punti). La formazione di casa trova ottime risposte da Aaron Gordon e Nikola Vucevic (22 punti) e raccoglie una vittoria in rimonta dopo aver inseguito nel punteggio per più di tre quarti di gara.

Successo in trasferta per i Philadelphia 76ers che si impongono sul campo dei New York Knicks con il punteggio di 105-108 e tornano alla vittoria dopo due sconfitte consecutive. Joel Embiid (26 punti), J.J. Redick (22 punti) e Ben Simmons (20 punti e 22 rimbalzi) sono i protagonisti del successo di Phila, mentre Kevin Knox (31 punti) non basta ai Knicks.

Continuano a faticare i Los Angeles Lakers privi di LeBron James. Gli uomini di Luke Walton cadono in casa contro i Cleveland Cavaliers per 95-101 al termine di una sfida continuamente all’inseguimento. Cedi Osman (20 punti) e Rodney Hood (18 punti) sono i migliori per i Cavs, mentre Kyle Kuzma (29 punti) e Brandon Ingram (22 punti) non riescono ad evitare la sconfitta ai Lakers.

I risultati della notte:

  • Washington Wizards – Toronto Raptors 138-140 dts
  • New York Knicks – Philadelphia 76ers 105-108
  • Atlanta Hawks – Milwaukee Bucks 114-133
  • Orlando Magic – Houston Rockets 116-109
  • Dallas Mavericks – Golden State Warriors 114-119
  • Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 116-113
  • Los Angeles Lakers – Cleveland Cavaliers 95-101

Video - Quando LeBron James salvò la NBA del lock-out grazie alla lettera di una cameriera

01:13

Roberto Pozzi

0
0