Eurosport

Il farmaco costa 2 milioni, Luka Doncic partecipa alla raccolta fondi per curare un bimbo sloveno

Il farmaco costa 2 milioni, Luka Doncic partecipa alla raccolta fondi per curare un bimbo sloveno

Il 04/12/2019 alle 10:21Aggiornato Il 04/12/2019 alle 10:42

Il farmaco che potrebbe cambiare, e probabilmente salvare, la vita del picoclo Kris non è approvato in Europa e le cure in USA, pur legali, costano più di 2 milioni di euro. Luka Doncic, sloveno come il piccolo, ha contribuito al crowdfunding per coprire i costi della terapia ad UCLA, garantendo anche il soggiorno dei suoi genitori a Los Angeles.

Luka Doncic ha solo 20 anni e ha classe e carattere da vendere. E no, non stiamo parlando (solo) del campo. Perché sul parquet il classe 199 sta dominando con i suoi Dallas Mavericks ma quello che fa fuori dal campo è forse ancora più sorprendente.

Battere LeBron James a Los Angeles qualche giorno fa infatti, è stata la seconda cosa più importante fatta dal Rookie 2019 che ha parteciparto alla raccolta di 2,2 milioni di dollari per Kris, un bambino sloveno di 22 mesi cui è stata disgnosticata la SMA1, rara malattia genetica che provoca atrofia muscolare e che si verifica una volta ogni 10 mila casi. Per curare questa malattia, è necessaria una terapia genetica attraverso un farmaco che costa 2.125 milioni di dollari (dati 2018).

Così i genitori del piccolo Kris hanno avviato una campagna di crowdfunding e Doncic, ma anche altre importanti persoalità dello sport e della musica slovene e non (anche Valentino Rossi ha contribuito), si sono messi in moto per poter garantire le cure al piccolo Kris perché in Europa il farmaco non è ancora in corso di approvazione mentre in USA, questa terapia è già stata approvata e ha fermato la malattia in oltre 30 casi.

La cifra raccolta potrà permettere a Kris non solo di curarsi all’UCLA Medican Center, ma coprirà anche le spese di tre mesi di vita a Los Angeles, periodo in cui dovrebbe esaurirsi la cura.

" È più importante del basket. Luka mostra ogni giorno che è una persona buona e per me, da madre, è più importante. "

Così la mamma di Luka Doncic, Mirjam Poterbin ha dichiarato in un’intervista a Brad Townsend, il giornalista che si occupa dei Mavericks per Dallas Morning News.

Complimenti Luka. Performance da MVP in campo, ma soprattutto fuori.

Video - Luka Doncic torna a Madrid: standing ovation per salutare l'ex Mvp

01:11
0
0