Eurosport

Luka Doncic compie 20 anni: viene dalla Slovenia il nuovo LeBron James?

Luka Doncic compie 20 anni: viene dalla Slovenia il nuovo LeBron James?

Il 28/02/2019 alle 09:22

Il 28 febbraio 1999 è nato Lubiana il più grande talento cestistico che l'Europa abbia prodotto nell'ultimo ventennio, un ragazzo che da teenager ha vinto tutto col Real Madrid e che nella sua prima stagione NBA coi Dallas Mavericks ha conquistato tutti. Per precocità, talento, mezzi e carisma, ricorda il "Re" ora in maglia Los Angeles Lakers.

Sì, Luka Doncic ha solo 20 anni. E li compie oggi, il 28 febbraio. Sembra di conoscerlo da anni pur essendo poco più che un adolescente, e in effetti è così, perché il 30 aprile 2015 fece il suo debutto da professionista e ora, 48 mesi dopo, è una stella della NBA con già in bacheca un titolo di Eurolega con annessi premi di MVP, della stagione e della Final Four, e un trionfo all'Europeo 2017 con la Slovenia. La sua popolarità è già ai livelli di una star, i suoi numeri con i Dallas Mavericks sono strabilianti e per il modo con cui domina le partite ricorda sinistramente un certo LeBron James, un altro che ebbe un impatto devastante nel suo arrivo nella Lega nel lontano 2003.

Luka Doncic, Mavericks

Luka Doncic, MavericksEurosport

LeBron, l'idolo di Luka Doncic

" È stato incredibile, perché lui è da sempre il mio idolo. È un giorno che ricorderò per sempre"

Queste le parole che disse Luka lo scorso novembre, dopo la gara persa dai suoi Mavs a Los Angeles contro i Lakers, il primo confronto col suo modello, LeBron James. Al termine della gara, Doncic, come un fan qualsiasi, ha atteso il "Re" fuori dallo spogliatoio e un inserviente gli ha recapitato la canotta gialloviola numero 23 con l'autografo e una dedica speciale: "Continua ad inseguire la grandezza".

Camiseta de Lebron James dedicada para Luka Doncic

Già un anno fa, quando ancora vestiva la maglia del Real Madrid, disse: "Edy Tavares mi ha raccontato che LeBron James, uno dei migliori al mondo, passa ore e ore in palestra. Devi sempre voler migliorare. Non mi piace fare paragoni, sia LeBron James che Stephen Curry sono incredibili. Ma io sceglierei LeBron, può fare tutto ed è molto forte fisicamente".

L'NBA e la grande attesa

Seppur a 16 anni di distanza, tutta l'NBA e gli appassionati aspettavano di vedere all'opera fra i professionisti LeBron e Luka. Entrambi si sono affacciati alla Lega circondati da grande clamore, più mediatico James, più tecnico Doncic: LeBron era una stella già a 16 anni, Sports Illustrated lo aveva messo in copertina chiamandolo "The Chosen One", "Il Prescelto", le partite della sua high school St. Vincent & St. Mary andavano in TV nazionale su ESPN e addirittura la squadra si dovette trasferire in una palestra più grande per soddisfare le richieste della gente che voleva vederlo, in un'epoca in cui non esistevano ancora i social network.

I numeri non mentono

Entrambi, LeBron e Luka, hanno avuto un impatto immediato sulla NBA: quasi scontato per James, non così scontato per lo sloveno che invece, al netto di un talento indiscutibile, ha incantato e sta incantando per personalità, forza, temperamento, freddezza nei momenti decisivi e giocate che hanno fatto innamorare tutti. Sorprendente anche il rispetto che sta ottenendo dagli avversari, LeBron in primis, ma anche i vari James Harden, Steph Curry e Kevin Durant, e da altri sportivi, come il pugile Floyd Mayweather. I numeri sono la naturale conferma di questo "favore" verso Doncic, statistiche simili se non migliori di quelle di LeBron nel suo primo anno, una prima stagione che il "Re" chiuse vincendo il premio di "Rookie of the Year" ma senza playoff coi Cleveland Cavaliers. Questo sembra il destino anche per Luka, coi Mavericks fuori dalla post-season ma con in bacheca un titolo di "Matricola della stagione" che è praticamente certo dallo scorso novembre.

Addirittura Doncic ha superato LeBron in termini di triple doppie: James chiuse a zero la sua stagione da rookie (vero che ora il gioco è più veloce, con più possessi e di conseguenza con numeri più "pompati") mentre Doncic è già a quattro. È diventato il secondo più giovane di sempre a firmare una tripla doppia (comanda Markelle Fultz a 19 anni e 317 giorni) ma il primo nella storia a firmarne due prima dei 20 anni. E ha superato James in termini di precocità con la prima tripla doppia con almeno 30 punti: 20 anni e 100 giorni il Re, 19 anni e 333 giorni il Golden Boy.

LeBron James e Luka Doncic: il confronto statistico nelle rispettive stagioni da rookie con Cleveland e Dallas

Stelle anche fuori dal campo: Space Jam 2 e Halleluka

LeBron James Luka Doncic
Followers Twitter 42.2 milioni 381.000
Followers Instagram 47.3 milioni 2.4 milioni
Like Facebook 23 milioni 276.000

La figura della mamma

Fortissimi in campo, molto popolari fuori e con un altro punto in comune: la figura della mamma! LeBron è cresciuto con la madre Gloria in situazione molto disagiata (mamma a 16 anni), del padre nemmeno l'ombra, nessuna notizia, nessuna indicazione: i due cambiavano appartamenti di continuo, lei non aveva un lavoro fisso e quindi è parere di tutti che si tratti di un "miracolo" quello che poi James è diventato, tenendo conto del background. Mamma Gloria era molto presente e visibile nella prima esperienza a Cleveland e poi a Miami, mentre con LeBron maturo e con la sua famiglia, si è molto defilata.

Discorso diverso per Doncic, figlio di un ex giocatore serbo trasferitosi in Slovenia da giovane, e di una ex Miss Slovenia, Mirjam Poterbin, e cresciuto in un ambiente "normale", agiato. Dopo che nel 2008 i genitori si sono separati, la mamma è diventata la figura di riferimento, quella che ha accettato che Luka andasse via di casa a 13 anni, che lo ha poi seguito a Madrid e lo ha accompagnato anche il giorno del Draft. La signora Poterbin è stata ballerina, ostacolista e modella, e poi ha aperto un salone di bellezza a Lubiana, diventando una figura di riferimento in città.

Gloria e Mirjam, due donne totalmente diverse ma ugualmente presenti e decisive nella vita rispettivi figli, campioni fin da giovanissimi.

Doncic è il nuovo LeBron?

L'impatto sulla NBA e in generale sul movimento basket a livello mondiale, i numeri, il fisico (oltre i 2 metri e oltre i 100 chilogrammi), la popolarità, i record di precocità, sono tutti punti che accomunano Luka Doncic e LeBron James. Negli anni si sono fatti paragoni col Re, prima Tyreke Evans, poi Ben Simmons, ora Zion Williamson (che in NBA sbarcherà l'anno prossimo), ma Doncic potrebbe davvero essere quello che raccoglie il testimone che lascerà il nativo di Akron. Solo il tempo potrà dire se Doncic sia davvero il nuovo LeBron James ma fa già impressione, ed è incredibile, che si affianchi un ragazzino biondo partito bambino dalla piccola Slovenia per crescere come giocatore e uomo al Real Madrid con una leggenda vivente, uno destinato ad essere tra i più grandi della storia del gioco.

0
0