Getty Images

I risultati della notte: Utah infila la decima, vincono Milwaukee e Clippers

I risultati della notte: Utah infila la decima, vincono Milwaukee e Clippers

Il 15/01/2020 alle 07:33Aggiornato Il 15/01/2020 alle 08:22

Dal nostro partner OAsport.it

Sono sei le partite della notte NBA. Non si fermano più gli Utah Jazz, che conquistano la decima vittoria consecutiva e salgono al secondo posto della Western Conference. L’ennesimo successo è arrivato in casa dei Brooklyn Nets per 118-107 in una partita che ha visto gli ospiti essere avanti già di quattordici punti all’intervallo. Miglior marcatore per Utah è stato Joe Igles con 27 punti, ma ottimo anche il contributo di Donovan Mitchell (25 punti) e Rudy Gobert (22 punti e 18 rimbalzi). Ai Nets non è bastata la doppia doppia di Kyrie Irving da 32 punti e 11 assist.

Tutto molto facile per i Milwaukee Bucks che affrontavano i New York Knicks. Partita già chiusa all’intervallo (65-40) per Antetokounmpo e compagni, che alla fine hanno vinto per 128-102. Il greco chiude con 37 punti e 9 rimbalzi e buona prova anche di Khris Middleton, autore di 17 punti. Due i giocatori di New York oltre i 20 punti: Julius Randle (25 con anche 11 rimbalzi) e RJ Barrett (22).

Altra comoda vittoria quella dei Los Angeles Clippers contro i Cleveland Cavaliers (128-103). Allo Staples Center la squadra di Doc Rivers chiude la pratica con un terzo quarto da 40-21. Super prestazione di Kawhi Leonard, che mette a referto 43 punti con oltre il 60% di realizzazione dal campo (anche sei triple). Come sempre solito contributo importante dalla panchina di Lou Williams con 24 punti.

Anche i Dallas Mavericks passeggiano contro i Golden State Warriors. Finisce 124-97 in un match che aveva già visto calare il sipario all’intervallo, con gli ospiti avanti di 18 punti. Dwight Powell è il miglior marcatore del match con 21 punti, mentre Luka Doncic chiude con 20 punti, 8 rimbalzi e 2 soli assist. Lo sloveno conferma di attraversare un momento negativo al tiro come dimostra il 2/9 da tre e soprattutto il 2/8 dalla lunetta.

Non bastano 41 punti di James Harden agli Houston Rockets per avere la meglio di Memphis. I Grizzlies si impongono 121-110 grazie ad un ultimo quarto da 36-27. Altra ottima prestazione del rookie Ja Morant (principale candidato al premio di fine stagione per il miglior esordiente), che mette a referto 26 punti e 8 assist con uno strepitoso 10/11 complessivo al tiro.

Ultimo match quello che ha visto la vittoria degli Atlanta Hawks sui Phoenix Suns per 123-110. Anche in questo caso decisivo l’ultimo quarto (parziale 39-27). Fioccano le doppie doppie in casa Hawks: Trae Young chiude con 36 punti e 10 rimbalzi, ma ci sono anche Kevin Huerter (23 punti e 15 rimbalzi) e John Collins (22 punti e 10 rimbalzi).

Risultati NBA, 15 gennaio

Atlanta Hawks – Phoenix Suns 123-110
Brooklyn Nets – Utah Jazz 107-118
Memphis Grizzlies – Houston Rockets 121-110
Milwaukee Bucks – New York Knicks 128-102
Golden State Warriors – Dallas Mavericks 97-124
Los Angeles Clippers – Cleveland Cavaliers 128-103

0
0