Getty Images

I risultati della notte: settima vittoria di fila per il Lakers, Lillard fa 60 punti

I risultati della notte: settima vittoria di fila per il Lakers, Lillard fa 60 punti

Il 09/11/2019 alle 09:00

Dal nostro partner OAsport.it

Sono undici le partite di una notte NBA in cui è successo di tutto. Si comincia da Salt Lake City dove una pazzesca tripla allo scadere di Bojan Bogdanovic regala una rocambolesca vittoria a Utah su Milwaukee. I Jazz vincono 103-100 con il canestro del croato che cancella una clamorosa rimonta dei Bucks, che si sono trovati sotto di venti punti all’intervallo (55-35). Ci ha pensato alla fine Bogdanovic a regalare la vittoria a Utah in una serata per lui da 33 punti, mentre a Milwaukee non sono bastate le doppie doppie di Giannis Antetokounmpo (30 punti e 13 rimbalzi) e Kris Middleton (26+11).

Rimonta solo sfiorata da Milwaukee ed invece completata dai Denver Nuggets, che infliggono la terza sconfitta consecutiva ai Philadelphia 76ers. Jokic e compagni si impongono per 100-97 dopo aver recuperato 19 punti di svantaggio nell’ultimo quarto (parziale 35-13). Ottima prestazione del serbo che mette a referto 26 punti e 10 rimbalzi, vincendo il duello a distanza con Joel Embiid (19+15), con quest’ultimo autore di sei falli, l’ultimo dei quali in attacco su Jokic nell’ultima e decisiva rimessa.

Non si fermano più i Los Angeles Lakers, arrivati alla settima vittoria consecutiva. Nel 95-80 sui Miami Heat ci pensano sempre i soliti due: Anthony Davis (26 punti, 8 rimbalzi e 7 assist) e LeBron James (25 punti, 6 assist e 4 rimbalzi). I Lakers sono in testa da soli alla Western Conference ed il duo James-Davis comincia a far sognare tutto il pubblico di Los Angeles.

E’ stata una notte di grandissime prestazioni individuali, ma tre di queste alla fine hanno coinciso con una sconfitta. Si parte dall’ennesima tripla doppia di Luka Doncic (38 punti, 14 rimbalzi e 10 assist), ma che non ha permesso a Dallas di battere New York. I Knicks si sono imposti per 106-102 grazie soprattutto ad un Marcus Morris Sr. da 29 punti e 9 rimbalzi.

Sono addirittura 60 i punti segnati da Damian Lillard, ma non sono bastati ai Portland Trail Blazers per vincere in casa contro i Brooklyn Nets (119-115) di un Kyrie Irving da 33 punti. Arriva sopra i 50 (52 per la precisione) anche D’Angelo Russell, ma i suoi Golden State Warriors perdono dopo un tempo supplementare (125-119) in quel di Minnesota con i T’Wolves trascinati dai 40 punti di Andrew Wiggins.

In campo anche uno dei tre italiani d’America, ma serata da dimenticare per Nicolò Melli. L’azzurro è partito in quintetto, ma alla fine ha chiuso con solo due punti in dieci minuti nella sconfitta dei suoi New Orleans Pelicans contro i Toronto Raptors per 122-104, con i canadesi trascinati da un pazzesco Pascal Siakam da 44 punti e 10 rimbalzi.

Successi di Indiana e Orlando rispettivamente contro Detroit e Memphis. I Pacers hanno sconfitto i Pistons per 112-106, mentre i Magic si sono imposti nettamente sui Grizzlies per 118-86 con un Nikola Vucevic da 23 punti e 16 rimbalzi. Chiudono il riassunto della notte NBA le vittorie di Cleveland (113-100 su Washington) e di Sacramento (121-109 su Atlanta)

I risultati della notte

Indiana PacersDetroit Pistons 112-106
Orlando MagicMemphis Grizzlies 118-86
Washington WizardsCleveland Cavaliers 100-113
Atlanta HawksSacramento Kings 109-121
Minnesota Timberwolves – Golden State Warriors 125-119 d.t.s
New Orleans Pelicans – Toronto Raptors 104-122
Dallas MavericksNew York Knicks 102-106
Denver Nuggets – Philadelphia 76ers 100-97
Utah JazzMilwaukee Bucks 103-100
Portland Trail Blazers – Brooklyn Nets 115-119
Los Angeles Lakers – Miami Heat 95-80

0
0