LaPresse

Hobson, Delfino e Wilson: Torino batte Trento 86-84 lasciandola ultima in classifica

Hobson, Delfino e Wilson: Torino batte Trento 86-84 lasciandola ultima in classifica

Il 08/12/2018 alle 21:32Aggiornato Il 08/12/2018 alle 22:58

Dopo 10 sconfitte consecutive la Fiat torna alla vittoria e lo fa contro una diretta concorrente, al momento, per la salvezza. A risolverla, per la squadra di Larry Brown, sono Wilson (canestro decisivo e 18 punti), il nuovo arrivato Hobson (12 punti, 8 rimbalzi e 25 di valutazione) e Delfino (15), decisivo con triple e liberi della vittoria.

Eurosport Player: Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Fiat Torino – Dolomiti Energia Trentino 86-84

Dopo un finale pazzesco la Fiat Torino, trascinata da Wilson e dall’ultimo arrivato Hobson, coadiuvati da una super prova di Delfino, supera la Dolomiti Energia conquistando la terza vittoria in questo torneo e lasciando così l’ultima posizione della classifica (dove invece resta Trento). Match delicatissimo per entrambe, ferme ad appena due vittorie in campionato e attualmente ultime, insieme, in classifica. Torino viene da 10 sconfitte consecutive mentre Trento si è sbloccata (4 vittorie nelle ultime 5), ma anch’essa era reduce da un filotto in doppia cifra di ko. Ne esce un primo quarto di grande equilibrio, con Hogue da una parte a segnare metà dei punti della Dolomiti mentre in casa Fiat c’è grande distribuzione, con l’esordio positivo di Hobson che si presenta con canestro al primo tentativo. Torino chiude decisamente meglio: parziale di 13-0 con i primi 10 minuti che dicono 23-15. Gomes e Marble ricambiano con due triple in fila e riportano Trento immediatamente a -2 ma c’è una grande prestazione di Jaiteh che parte con 3/3 dal campo e 4 rimbalzi a lanciare la Fiat. Lo strappo dei padroni di casa viene ricucito all’intervallo grazie a Hogue ma soprattutto a Marble, che esce alla distanza e con 15 punti messi a referto nei primi 20 minuti porta Trento sul 43-42 dopo 20 minuti. La grande energia di Trento in avvio di ripresa produce un 2-9 di parziale che vale il +5 ospite in pochi secondi, ma si accende Delfino che tiene lì la Fiat sparando da oltre l’arco. E’ un match ora che prosegue punto a punto con la Dolomiti che sta spesso col naso avanti, trascinata da un Marble immarcabile che arriva a 7/7 nelle triple e conduce i suoi a +7. E’ ancora Carlos Delfino, con un gioco da 4 punti, a rianimare il PalaVela dando il -3 ai suoi quando mancano 7 minuti alla fine. Hobson con un lancio da fondo campo nelle mani di Wilson regala il contropiede del 73-74 a Torino e l’azione dopo ancora il numero 0 manda avanti i suoi dopo tre quarti. Ultimi minuti con continui cambi di padrone e si arriva in parità a 1’19” dalla fine. La giocata del match arriva a una manciata di secondi dalla fine, con l’arresto e tiro di Wilson che fa impazzire il PalaVela e regala la terza vittoria in campionato alla Fiat. Poi Delfino concretizza dalla lunetta il definitivo 86-84 per cui non serve l'ultima tripla della disperazione di Gomes.

Il tabellino

Fiat Torino – Dolomiti Energia Trentino 86-84

Fiat Torino: Moore, Delfino 15, Hobson 12, Wilson 18, Mcadoo 14, Poeta 4, Jaiteh 10, Cusin 6, Guaiana n.e., Carr 7, Anumba n.e., Portannese. All. Brown

Dolomiti Energia Trentino: Pascolo 8, Marble 29, Craft 8, Gomes 18, Hogue 18, Lechthaler n.e., Mezzanotte, Flaccadori, Forray, Mian 1, Jovanovic 2. All. Buscaglia

Video - Highlights: Fiat Torino-Dolomiti Energia Trentino 86-84

04:21
0
0