LaPresse

Milano travolge Pistoia nel monday night: terzo posto e Nedovic in crescita

Milano travolge Pistoia nel monday night: terzo posto e Nedovic in crescita

Il 11/11/2019 alle 22:05Aggiornato Il 11/11/2019 alle 22:34

Al Forum l'AX Armani Exchange supera in scioltezza 83-63 l'OriOra nel posticipo dell'ottava giornata e centra il terzo successo in fila, il settimo contando anche l'Eurolega. La squadra di Messina sale a 10 punti con Sassari e Brescia. Molto bene Nedovic, autore di 19 punti.

E' tutto facile per l'Olimpia Milano che travolge l'OriOra Pistoia al Forum nel posticipo dell'ottava giornata e conquista la terza vittoria in fila, la settima contando anche l'Eurolega. La squadra di Ettore Messina, senza Scola e Rodriguez, a riposo, e priva degli infortunati Gudaitis e Della Valle, domina fin dall'inizio e poi chiude il discorso con un clamoroso terzo quarto da 33-15 con 6 triple a bersaglio. Per l'OriOra è la settima sconfitta in otto gare, la squadra di Michele Carrea resta penultima con soli 2 punti.

Video - Dove c'è Jeff Brooks non si passa: stoppata pazzesca su Angus Brandt

00:21

Il "Monday Night" al Forum vede una partenza forte di Milano guidata da Shelvin Mack e Michael Roll: sono loro a propiziare un break di 17-0 che permette all'Olimpia di passare dal 2-5 al 19-5! Alla prima pausa è 21-12 con Dowdell che segna a fil di sirena il canestro che tiene i toscani sotto la doppia cifra di svantaggio. Nel secondo periodo Cinciarini infila la tripla del 24-12, poi l'Olimpia si rilassa, Pistoia ne approfitta e torna fino a -5 (30-25) grazie all'ottimo impatto di Wheatle e Landi. L'OriOra però non si avvicina ulteriormente, Roll mette la tripla del +8 in transizione e poi Tarczewski si fa sentire a rimbalzo e firma il 42-28 con cui si torna negli spogliatoi.

Il terzo periodo è un assolo di Milano che chiude il discorso: dopo il canestro di Wheatle del -10, l'Olimpia piazza un break di 17-2 con cinque triple di Mack, White, Brooks, Micov e Nedovic, poi ancora il serbo insacca un'altra bomba dall'angolo per il +30 sul 73-43. Gli ospiti vanno al tappeto come un pugile suonato, i sussulti di Wheatle non bastano, al 30' è 75-43 e cala il sipario sulla gara. Nell'ultimo periodo non c'è storia, Messina dà spazio anche a Burns e al giovane Gravaghi e si arriva senza sussulti alla sirena conclusiva.

Video - Come attaccare la zone-press: Nemanja Nedovic alza per la schiacciata di Kaleb Tarczewski

00:28

L'AX Armani Exchange chiude con quattro giocatori in doppia cifra, il migliore è Nedovic con 19 punti, 15 dei quali nel terzo periodo: una prova importante per il serbo in un momento di emergenza per l'infortunio di Della Valle. Per l'OriOra quattro giocatori in doppia cifra, il migliore è Landi con 12 punti.

Il tabellino

  • AX Armani Exchange Milano: Cinciarini 7, Biligha 6, Moraschini, Nedovic 19, Burns, Roll 8, White 10, Micov 3, Mack 12, Brooks 10, Tarczewski 8, Gravaghi. All. Messina.
  • OriOra Pistoia: D'Ercole 6, Della Rosa, Brandt 10, Salumu 11, Landi 12, Petteway 7, Quarisa, Wheatle 11, Dowdell 6, Mati ne, Johnson ne. All. Carrea.

Video - Highlights: AX Armani Exchange Milano-OriOra Pistoia 83-63

06:23

Video - Il grande basket torna su Eurosport: Serie A, Eurolega, Eurocup e Champions League

00:30
0
0