Getty Images

Gregg Popovich confermato alla guida di Team USA nonostante il rinvio delle Olimpiadi al 2021

Gregg Popovich confermato alla guida di Team USA nonostante il rinvio delle Olimpiadi al 2021

Il 25/03/2020 alle 14:39Aggiornato Il 25/03/2020 alle 14:41

Dal nostro partner OAsport.it

Il binomio Gregg Popovich-Team USA continuerà a esistere anche nel 2021, nonostante il rinvio delle Olimpiadi estive di Tokyo di un anno, dovuto alla pandemia globale di coronavirus che sta bloccando lo sport in tutto il mondo. A questo non sta facendo eccezione la NBA, ferma dal 12 marzo dopo la positività di Rudy Gobert (Utah Jazz).

A rivelarlo è la ESPN, sulla base di alcune dichiarazioni rese da Jerry Colangelo, managing director di USA Basketball, relative all’impegno che si sposta di un anno e all’emergenza legata al COVID-19.

Il rinvio delle Olimpiadi, per Team USA, a suo modo è una buona notizia, perché con i piani della NBA di riprendere a giugno e finire la stagione ad agosto, se non addirittura a settembre, le superstar della lega professionistica americana non sarebbero state disponibili, con ogni probabilità.

Quest’anno il training camp della squadra americana (una volta ridotta a 12 la lista preliminare dei 44) sarebbe iniziato il 4 luglio, non esattamente un giorno casuale, a Las Vegas. Amichevoli sarebbero state previste a Las Vegas, San Francisco e Shanghai prima di andare a Tokyo.

Video - Best Olympics moments : le stelle NBA alle Olimpiadi

04:17

federico.rossini@oasport.it