Getty Images

Capolavoro Dorothea Wierer: vince l'oro nella mass start, terza medaglia ai Mondiali

Capolavoro Dorothea Wierer: vince l'oro nella mass start, terza medaglia ai Mondiali

Il 17/03/2019 alle 13:53Aggiornato Il 17/03/2019 alle 18:24

Dorothea Wierer trionfa nella mass start ai Mondiali di biathlon e chiude la rassegna di Ostersund con tre medaglie, dopo quelle conquistate nei giorni scorsi nella staffetta mista e staffetta singola.

" Una giornata strepitosa. Oggi non avevo nessuna aspettativa dopo quello che mi è successo ieri, pensavo soltanto a finire la gara. Dopo i primi tre poligoni senza errori mi sentivo bene, ma all'ultimo i nervi hanno un po' tremato, nonostante i tentativi di mantenermi calma. Ho dovuto scontare le penalità e l'ultimo giro è stato ovviamente molto duro perché le altre stavano rimontando... ma sono felice che non siano riuscite a riprendermi [Dorothea Wierer]"

Ventiquattro ore prima della partenza, Dorothea Wierer non riusciva nemmeno ad alzarsi dal letto per problemi di stomaco, costretta a saltare una staffetta che, con lei tra i ranghi, avrebbe potuto vivere un epilogo differente. Oggi, domenica 17 marzo, Doro riscrive la storia del biathlon azzurro, conquistando la medaglia d'oro nella mass-start ai Mondiali di Ostersund, un traguardo che all'Italia mancava da 22 anni, quando Wilfried Pallhuber salì sul gradino più alto del podio nella sprint di Osrblie.

Strepitosa nei primi tre poligoni, Dorothea costruisce un vantaggio superiore ai 30" su Ekaterina Yurlova, la sua più diretta inseguitrice, e regge il tentativo di rimonta finale della russa quando esce dal quarto poligono con due errori a causa del forte vento. L'azzurra taglia il traguardo con le braccia al cielo, con 4.9 secondi di vantaggio sulla stessa Yurlova (argento) e 15.4 sulla tedesca Denise Herrmann (bronzo).

Video - Dorothea Wierer magistrale: rivivi i poligoni e il finale dell'oro nella mass-start

01:15
0
0