Getty Images

10 modi con cui affronteremo il fantacalcio con Cristiano Ronaldo

10 modi con cui affronteremo il fantacalcio con Cristiano Ronaldo

Il 12/07/2018 alle 11:53Aggiornato Il 12/07/2018 alle 11:54

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Ora che il trasferimento più importante da almeno 20 anni a questa parte in Serie A è ufficiale, è tempo di pensare già al secondo sport più amato dagli italiani: stiamo parlando ovviamente del fantacalcio, che alle volte assume una maggiore importanza rispetto al calcio. Sarebbe già tanta la tensione legata all’asta in questo periodo, sebbene manchi più di un mese al via del 18 agosto, figuariamoci ora che Cristiano Ronaldo è andato alla Juventus. Un dramma (in senso positivo) per molti fantagiocatori, un’enorme gioia per i tanti tifosi juventini (un po’ meno per gli altri forse).

Una varietà di reazioni vengono dal mondo del fantacalcio, tante da costituire una tavolozza di sfacettature che merita un articolo dedicato. Ora la domanda la poniamo a voi, come affronterete il fantacalcio con la presenza di Cristiano Ronaldo? Di seguito i 10 modi con cui la maggior parte di noi si avvicinerà e cercherà di trionfare contro gli avversari.

1. Rassegnazione

Sai già che CR7 non finirà nella tua squadra? Hai parecchi amici juventini? Hai in gruppo un fan sfegatato del fenomeno di Madeira? Se è così non ti preoccupare, ti diamo il benvenuto nel club di chi potrà vedere Ronaldo solo dalla TV, e che spera che il +3 non lo faccia proprio contro di te.

2. Abbandono

Per chi è di cuore debole non resta che prendersi un anno sabbatico, dedicarsi alla fidanzata, cercare di uscire più spesso e magari approffittarne per disintossicarsi dalla malattia chiamata fantacalcio. Solo una scusa per la troppa paura?

3. Rissa

Lo sappiamo tutti che il fantacalcio è roba per maschi veri: insulti, spintoni, amicizie infrante per la vittoria di appena mezzo punto o giocatori rubati dopo un accordo, di quelli che violano tutte le leggi italiane e non. Ebbene questo caso sarà un’evoluzione mai vista prima, quindi fatevi coraggio e sperate di non avere amici più grossi di voi o che praticano lotta a corpo libero. In quel caso, sarebbe meglio non farli arrabbiare e concedergli il potoghesi, a meno che non siate coraggiosi…

4. Usando soldi reali

Valia, cambiali, contanti, bancomat, bonifici. Come il calcio cambia la sua economia anche il fantafootball lo fa, e perchè no si può uscire dalla classica valuta dei fantamilioni. Avete in casa dei dollari avanzati dal viaggio di nozze dei vostri genitori? Avete dei fondi nascosti in un paradiso fiscale? La nonna vi ha appena dato 50€ per il gelato? Ecco, questo è il momento giusto per usarli. D’altronde se CR7 viene in Italia, nulla ha più regole.

5. Giurando infortuni

Questo putroppo è un punto delicato da trattare, ma d’altronde noi italiani siamo degli storici gufi, invidiosi dell’orto del vicino, che è sempre più verde del nostro. Nessuno, soprattutto chi vi scrive l’articolo, vuole che l’ex-Real Madrid subisca un infortunio, ma è innegabile che ci sarà qualcuno che ci speri. Mica per dare contro alla Juve, per caritrà, anzi sarà solo per sperare di vedere Madzukic titolare come prima punta.

6. Gufando la Juventus o viceversa confidando nel turnover per la Champions

Eh beh, come riportato nel punto 5 è una questione di mentalità. Da un lato ci saranno quelli che spereranno in un insuccesso in terra italiana per avere vantaggi nella propria classifica di lega, mentre ci sarà qualcuno che confiderà in un pessimo cammino in Europa, che consentirà a Ronaldo&co di concentrarsi maggiormente sulla Serie A, e dunque bonus in più per il fantacalcio.

Se poi, in caso di budget esiguo, uno debba puntare tutto su Sturaro preso a 1 fantamilione, allora la speranza ricadrà tutto sul cammino in Champions League, e la speranza di vederlo titolare. La buttiamo lì, mezz’ala di inserimento? Magari qualche bonus potrebbe portarlo…

7. Esultando comunque alle prodezze di CR7

Chissene frega del tifo, chissene frega se è contro la tua squadra del cuore, chissene frega del fantacalcio, chissene frega se ce l’hai contro, chissene frega della classifica. Vedere il 5 volte Pallone d’Oro giocare in Serie A sarà una gioia per gli occhi, dunque si esulterà comunque ad una sua prodezza, che certamente arriveranno. Anche se la rovesciata che chiude il poker di giornata (con 10 in pagella) la segna proprio contro di te, ti lascerà l’amaro in bocca.

8. Prenotazione del fenomeno

Ronaldo, primo!“, una frase che ricorda la classica “Io primo a battere i rigori” che enunciavamo quando i tempi erano migliori e ancora non si conosceva la droga chiamata fantacalcio. Ebbene una tattica furbesca è quella di tentare una prenotazione del lusitano, cercando di battere gli altri sul tempo. Funzionerà questa mossa, o sarà solo un palliativo per evitare la disperazione dal mancato approdo di Ronaldo nella fantasquadra gestita?

9. La tattica del “tutti a 1 + Ronaldo”

L’idea più banale della storia, come scoprire l’acqua calda. Tutti ormai avranno avuto il medesimo pensiero: portieri del Parma, difesa dell’Udinese, centrocampo del Frosinone (citando tre squadre di bassa classifica a caso), 5 attaccanti da meno di 10 presenze da titolare e l’ex-Manchester United. Difficilmente potrà farti vincere un fantacampionato, cosegnandoti subito la “medaglia di legno” per l’ultimo posto, ma potrebbe creare una storia da raccontare un giorni ai tuoi nipoti. Rischiare un’onta indescrivibile, o poter pronunciare un “Sai nipotino mio, al fantacalcio una volta ho preso Ronaldo“?

10. Organizzare un fantacalcio con gente fidata

I polli pullulano” era la famosa citazione di Ezio Greggio nel film “Infelici e contenti”. Proprio da questa frase partirà per qualcuno l’organizzazione della lega: i più incalliti anti-juventini, i più fedeli ammiratori di Messi (antagonista dell’ormai nostro Ronaldo) e neofiti a questo gioco o al mondo del calcio sono i soggetti più bramati. Ma occhio, perchè sono assai rari, e i novellini riservano sempre sorprese. La fortuna del principiante vorrà pur dire qualcosa…

Di Gianluca Zanfi (@GianlucaZanfi)

Video - Cristiano Ronaldo-Juventus: i tifosi ora credono nella Champions. In Italia? "Non c'è partita"

02:49
0
0