Imago

Calciatore insulta arbitro donna: dirigerà una partita femminile per punizione

Calciatore insulta arbitro donna: dirigerà una partita femminile per punizione

Il 06/12/2015 alle 11:02Aggiornato Il 06/12/2015 alle 11:10

Kerem Demirbay, calciatore del Fortuna Düsseldorf, rischia di pagare in modo insolito il fatto di aver insultato un arbitro donna, l'internazionale Bibiana Steinhaus, durante una partita della seconda serie tedesca

Bibiana Steinhaus è stato il primo arbitro donna professionista a dirigere una partita di calcio maschile in Germania: dal 2011 è uno dei fischietti della 2.Bundesliga, la seconda serie tedesca, e nel 2012 ha arbitrato la finale delle Olimpiadi di calcio femminile di Londra, tra Giappone e Stati Uniti. Eppure, nonostante un curriculum di tutto rispetto, Bibiana Steinhaus è stata vittima di un insulto sessista mentre dirigeva una partita di 2.Bundesliga: Kerem Demirbay, giocatore del Fortuna Düsseldorf, l’ha apostrofata con un eloquente “le donne non c’entrano niente con il calcio”, mentre abbandonava il terreno di gioco dopo essere stato espulso per doppia ammonizione.

Demirbay si è scusato poco dopo la partita su Instagram: “Non avrei mai dovuto dire quelle cose – ha scritto il calciatore del Fortuna Dusseldorf – perché non rispecchiano per nulla l’immagine che io ho delle donne. Ero molto agitato durante la partita, perché era super-importante per la nostra squadra. Ho esagerato e non sono riuscito a tenere sotto controllo le mie emozioni. Sono davvero molto dispiaciuto: mi sono scusato direttamente con Bibiana Steinhaus e sono felice del fatto che abbia accettato la mia richiesta di perdono”.

Bibiana Steinhaus, Kerem Demirbay (imago)

Bibiana Steinhaus, Kerem Demirbay (imago)Imago

Nonostante il pentimento, Demirbay è già stato multato e rischia di essere scelto per arbitrare una partita di calcio femminile come punizione.

“Sarebbe una cosa giusta – ha commentato il CEO del Fortuna Düsseldorf -. Penso che partecipare a una partita di calcio femminile nelle vesti di un arbitro possa aiutare il giocatore ad avere una diversa immagine delle donne”.

0
0