Getty Images

Usain Bolt non giocherà a Malta: rifiutato il biennale de La Valletta. Resta in Australia in prova

Usain Bolt non giocherà a Malta: rifiutato il biennale de La Valletta. Resta in Australia

Il 17/10/2018 alle 16:46Aggiornato Il 17/10/2018 alle 17:48

Il velocista giamaicano ha rifiutato la proposta biennale ricevuta dall'FC Valletta e continuerà il proprio periodo in prova nei Central Coast Mariners.

Usain Bolt non giocherà a Malta e continuerà a giocare in Australia, in prova con i Central Coast Mariners. Il velocista giamaicano ha rifiutato, infatti, la proposta biennale ricevuta dall'FC Valletta, la formazione più vincente di Malta che può vantare oltre 24 campionati vinti, che aveva avanzato un’offerta speciale per avere nelle proprie file il pluricampione olimpico.

Ad annunciarlo è stato l’agente di Ricky Simms ad ESPN:

" C'è molto interesse per Usain nel mondo del calcio - ha dichiarato - Riceviamo molte offerte simili. Posso confermare che non raccoglierà questa opportunità a Malta". "

L'obiettivo dell’uomo più veloce del mondo è quello di firmare un contratto da professionista con i Central Coast Mariners in vista dell'inizio della stagione, fissato per venerdì. Il giamaicano in ogni caso non scenderà in campo domenica per l'esordio e in ogni caso non dovrebbe essere schierato in un match ufficiale, prima di gennaio.

0
0