Getty Images

Abdelhak Nouri si risveglia dal coma dopo un anno: ha riconosciuto i familiari!

Abdelhak Nouri si risveglia dal coma dopo un anno: ha riconosciuto i familiari!

Il 21/08/2018 alle 10:29Aggiornato Il 21/08/2018 alle 11:08

Il fratello Abderrahim l'ex talento dell'Ajax, colpito da un infarto durante un'amichevole nel luglio 2017, ha fornito notizie confortanti: "Lo scorso 5 agosto si è svegliato e ha comunicato con dei gesti della testa".

Dopo oltre un anno in coma, Abdelhak "Appie" Nouri si è risvegliato! A darne notizia è il fratello del talento dell'Ajax, Abderrahim, che ha confermato come lo scorso 5 agosto si sia svegliato dal coma e abbia comunicato con i famigliari muovendo la testa, gli occhi e le sopracciglia.

" Il suo stato neurologico è migliore rispetto a qualche mese fa. Fisicamente è quasi totalmente immobile, muove solo la testa. A volte lo alzano dal letto e lo spostano su una sedia a rotelle. Si può comunicare con lui a gesti"

Nouri era rimasto vittima l'8 luglio 2017 di un'aritmia cardiaca durante l'amichevole tra Ajax e Werder Brema, era collassato all'improvviso sul campo: fu soccorso col defibrillatore e poi trasportato all'ospedale di Innsbruck in elicottero e sottoposto a terapia intensiva. Poi fu portato ad Amsterdam ma quando venne risvegliato dal coma i medici fecero sapere che il talento di origini marocchine aveva riportato un grave e permanente danno cerebrale.

Negli ultimi 13 mesi l'unico miglioramento riguardava il fatto che "Appie" riesca a respirare autonomamente, l'ultimo prima di questo scenario annunciato dal fratello Abderrahim, il risveglio e la comunicazione coi famigliari che non hanno mai risparmiato vicinanza e affetto per il loro ragazzo.

Video - Da Kanu e Cassano a Strinic: problemi di cuore, quando l'eccellenza italiana salva vite

02:05
0
0