Getty Images

L'Inghilterra manda ko Koeman al suo esordio sulla panchina dell'Olanda: 0-1 siglato da Lingard

L'Inghilterra manda ko Koeman al suo esordio sulla panchina dell'Olanda: 0-1 siglato da Lingard

Il 23/03/2018 alle 22:42Aggiornato Il 24/03/2018 alle 02:58

Partita equilibrata all'Amsterdam Arena dove l'Inghilterra di Southgate ha avuto la meglio per 1-0 sull'Olanda di Koeman, alla prima sulla panchina orange. La gara è stata equilibrata e decisa da un guizzo dell'attaccante del Manchester United.

L'Inghilterra di Southgate si dimostra nazionale solida e concreta, batte 1-0 l'Olanda, a domicilio, e ottiene un altro risultato positivo verso il Mondiale in Russia. La nazionale dei Tre Leoni ha mandato ko gli avversari e hanno fatto masticare amaro Ronald Koeman, sconfitto all'esordio sulla panchina della sua Olanda da una rete di Lingard. La partita è stata equilibrata anche se la maggior classe e talento dell'Inghilterra sono usciti fuori alla distanza e hanno permesso agli ospiti di portarsi a casa la partita. Lunedì 26 l'Olanda avrà la possibilità di rivincita contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, mentre l'Inghilterra il giorno seguente se la vedrà contro l'Italia di Luigi Di Biagio.

La cronaca

Regna il tatticismo nel primo tempo dove Olanda e Inghilterra hanno dimostrato molto più vigore agonistico che grandi giocate tecniche. Gli unici due pericoli, uno per parte, portano la firma di De Ligt al 22’ con un tiro dalla distanza ben controllato da Pickford. Al 32’ il colpo di testa di Henderson, sulla punizione calciata da Trippier, termina di poco alla sinistra di Zoet. Al 52’ l’Inghilterra reclama un calcio di rigore per fallo di De Ligt su Rashford lanciato a rete ma per l’arbitro non c’è nessuno. I Tre Leoni passano in vantaggio al 59’ con il bel tiro di Lingard, da fuori area, che non lascia scampo a un non irreprensibile Zoet. L’Olanda si riversa in area di rigore inglese ma senza far male a Zoet. All’81’ Trippier impegna Zoet con una bella rasoiata, mentre all’85’ Hateboer calcia debolmente trovando la parata facile di Pickford. Il forcing finale dell'Olanda non porta a nulla: finisce 1-0 per l'Inghilterra di Southgate.

La statistica chiave

Primo gol in nazionale per Lingard alla nona presenza. L’Inghilterra torna a vincere contro l’Olanda 22 anni dopo l’ultima volta

Il tweet da non perdere

Il migliore

Jessie Lingard- L’attaccante dello United sta diventando sempre di più decisivo ed è cresciuto a vista d’occhio in questi mesi. Questa sera si vede poco ma quando si accende fa male. Avvia l’azione che porta all’1-0 e va poi lui stesso a concludere realizzando la rete che permette all’Inghilterra di battere l’Olanda dopo 22 anni.

Il peggiore

Bas Dost- Il 28enne dello Sporting Lisbona ha sì segnato 30 reti in 30 presenze stagionali ma questa sera non la vede mai contro i difensori inglesi. Mai un tiro in porta e tante sponde sbagliate: serata no. Rimandato.

Il tabellino

Olanda: Zoet, De Ligt, de Vrij (89' Weghorst), Van Dijk, Hateboer, Wijnaldum, Strootman (89’ van de Beek), van Aanholt, Depay, Dost (66’ Babel), Promes (66’ Propper)

Inghilterra: Pickford, Gomez (10’ Maguire (89’ Dier), Stones, Walker, Trippier, Oxlade-Chamberlain, Henderson, Rose (71’Young) , Sterling (68’ Welbeck), Lingard (68’ Alli), Rashford (68’ Vardy)

Reti: 59’ Lingard (I)

0
0