Getty Images

Bayern inarrestabile: 3-1 in rimonta al Leverkusen, bavaresi a punteggio pieno

Bayern inarrestabile: 3-1 in rimonta al Leverkusen, bavaresi a punteggio pieno

Il 15/09/2018 alle 17:26Aggiornato Il 15/09/2018 alle 17:36

Le Aspirine si illudono dopo 5 minuti grazie a un rigore di Wendell, ma al 18' sono già sotto, punite da Tolisso e Robben. L'espulsione nel finale di Bellarabi indirizza definitivamente la gara, chiusa dal tris di James Rodriguez. Kovac in ansia per un infortunio al ginocchio destro rimediato dallo stesso Tolisso.

Tre su tre. Il rullo compressore Bayern Monaco non si ferma, rimane a punteggio pieno e rilancia per l'ennesima stagione la propria candidatura (unica?) al titolo della Bundesliga. 3-1 al Bayer Leverkusen, che pure era passato in vantaggio per primo, e primo posto della Bundesliga con contemporaneo sorpasso al Borussia Dortmund. Insomma, la solita storia. Di insolito c'è che il risultato rimane in bilico fino agli ultimi minuti, perché la formazione di Kovac rimonta immediatamente con Tolisso e Robben l'immediato vantaggio di Wendell su rigore, ma poi non riesce a chiudere i conti fino all'89', con James Rodriguez, nonostante un possesso palla e un predominio quasi totali. Ko dunque onorevole solo nel punteggio, per le Aspirine, che però in classifica piangono: tre giornate, tre batoste. Non sorride completamente nemmeno il Bayern, a dire il vero: a fine primo tempo si fa male al ginocchio destro Tolisso, costretto al cambio. Gli accertamenti delle prossime ore e dei prossimi giorni stabiliranno con precisione l'entità del problema del francese, ma le prime immagini, intanto, non sono esattamente confortanti.

La cronaca della partita

Sorpresa delle sorprese: dopo 5 minuti il Leverkusen è avanti. Mani in area di Kimmich e rigore che Volland si fa parare da Neuer, ma l'arbitro Welz fa ribattere e Wendell, questa volta, non sbaglia. L'illusione dura però poco. 5 minuti, per la precisione. Al 10' Tolisso si infila in area, vince un paio di rimpalli e col sinistro non perdona Hradecky. Altri 8 giri di lancette e la rimonta è completata: Tah serve malamente Robben, che si ritrova la palla sul sinistro e la scaglia sotto l'incrocio opposto. Una perla. Müller e lo stesso Robben sfiorano il 3-1, ma le mani di Hradecky e un po' di fortuna salvano gli ospiti. Il Leverkusen, invece, non punge mai. Il tempo si chiude con l'infortunio al ginocchio di Tolisso, costretto a uscire dolorante dal campo dopo aver appoggiato male la gamba a terra.

Corentin Tolisso (Bayern Munich) sorti sur blessure contre le Bayer Leverkusen

Corentin Tolisso (Bayern Munich) sorti sur blessure contre le Bayer LeverkusenGetty Images

Nella ripresa, il copione della gara non cambia di una virgola: padroni di casa a costruire, ospiti a difendere lo svantaggio minimo. Gnabry, lo scatenato Robben e Lewandowski hanno buone opportunità per scavare un solco nel punteggio, ma il 3-1 non arriva. A dare una mano al Bayern è Bellarabi: entrata al 73', l'ala del Leverkusen si fa cacciare con un rosso diretto 7 minuti dopo per aver rifilato un pestone alla caviglia di Rafinha, peraltro costretto a uscire. In 10, i rossoneri non resistono e crollano all'89': cross morbido di Thiago per James Rodriguez e schiacciata vincente di testa. Lo stesso colombiano troverebbe pure la doppietta, sempre di testa, ma la bandierina alta per fuorigioco frena tutto. Finisce 3-1: il Bayern è primo, il Leverkusen è ultimo. Un mondo agli antipodi.

La statistica chiave

Tre dati: 76% di possesso palla a favore del Bayern contro il 24% del Bayer Leverkusen, 12 tiri a 3, 831 passaggi completati contro 259. Un dominio che trascende il puro e semplice risultato.

Il tweet

Bayern in ansia per le condizioni di Corentin Tolisso...

Il migliore in campo

Robben. Imprendibile sulla destra. Da lui nasce la maggioranza delle palle gol del Bayern. E la rete della rimonta è bellissima.

Il peggiore in campo

Bellarabi. Entra al 73' e si fa espellere all'80', spegnendo in pratica ogni velleità di rimonta del Leverkusen. What else?

Il tabellino

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Boateng, Süle, Rafinha (82' Alaba); Thiago Alcantara, Tolisso (42' J. Rodriguez); Robben, Müller, Gnabry (59' J. Martinez); Lewandowski. All. Kovac

Bayer Leverkusen (4-3-3): Hradecky; Jedvaj, Tah, Dragovic, Wendell; S. Bender, Kohr, L. Bender (27' Brandt); Bailey (83' Paulinho), Volland (73' Bellarabi), Havertz. All. Herrlich

Arbitro: Tobias Welz

Gol: 5' rig. Wendell (BL), 10' Tolisso (BM), 19' Robben (BM), 89' Rodriguez (BM)

Note: ammonito Wendell; espulso all'80' Bellarabi

Video - Che storia Alphonso Davies, dal campo profughi in Ghana al Bayern Monaco

01:28
0
0