Getty Images

Oliver Khan torna al Bayern Monaco: dal 2022 sarà il nuovo presidente

Oliver Khan torna al Bayern Monaco: dal 2022 sarà il nuovo presidente
Di Eurosport

Il 30/08/2019 alle 10:18

Il leggendario ex portiere, come annuncia ufficialmente la società tedesca, entrerà nello staff dirigenziale a partire da gennaio 2020 per poi assumere la nuova carica a gennaio 2022 subentrando a Karl-Heinz Rummenigge. La notizia arriva all'indomani della decisione di Uli Hoeness di non ricandidarsi a presidente il prossimo novembre: il suo successore sarà con ogni probabilità Herbert Hainer.

Il Bayern Monaco riabbraccia la leggenda Oliver Kahn: l'ex portiere, che lo scorso 15 giugno ha compiuto 50 anni, entrerà ufficialmente nello staff dirigenziale del club bavarese a partire da gennaio 2020 firmando un contratto di 5 anni. Due anni più tardi, precisamente l'1 gennaio 2022, raccoglierà il testimone di Karl-Heinz Rummenigge nel ruolo di CEO e presidente. L'annuncio del Bayern avviene all'indomani della decisione ufficiale da parte di Uli Hoeness di non ricandidarsi a presidente in occasione del rinnovo della carica previsto per il prossimo 15 novembre: il suo posto, con ogni probabilità, sarà preso da Herbert Hainer.

Le parole di Oliver Kahn

" È un grande onore per me entrare a far parte del consiglio di amministrazione del club e successivamente diventare presidente. Ringrazio il consiglio e Uli Hoeness per la fiducia. Sono profondamente legato a questo club che ha plasmato la mia vita. Successo sportivo ed economico, lealtà verso i tifosi e senso di responsabilità nei confronti della storia e dei valori del club: questo è il Bayern. Per il futuro mi piacerebbe sviluppare ulteriormente questi valori"

Video - Il Bayern Monaco rimonta il Tottenham ma perde ai rigori: gli highlights della finale di Audi Cup

01:28
0
0